84° concorso piazza di Siena: prime gare internazionali

Pubblicato il autore: Mario Tommasini Segui

Oggi le prime gare internazionali. Domani è il giorno della coppa delle Nazioni

Dopo la prima giornata di ieri riservata esclusivamente alle gare nazionali, oggi, giovedì 26 maggio, le competizioni internazionali hanno occupato l’intero palinsesto della seconda giornata dello CSIO di Roma Intesa Sanpaolo – Piazza di Siena Master fratelli d’Inzeo. Attenzione, quindi, sulle tre categorie dello CSIO e una del CSIYH per cavalli giovani, ma soprattutto sul sorteggio della Furusiyya FEI Nations Cup™ presented by Longines di domani, venerdì, che vedrà impegnate le squadre di Francia, Germania, Gran Bretagna, Italia, Olanda, Svezia e USA.
GovoniPrimo vincitore a piazza di Siena: Gianni Govoni
Grande emozione quella di vedere un cavaliere italiano apporre la propria firma sulla prima competizione in programma nello CSIO di Roma Intesa Sanpaolo – Piazza di Siena Master fratelli d’Inzeo: Gianni Govoni si conferma grande velocista, così come Bobolensky (KWPN di 10 anni da Cornet Obolensky), il cavallo che ha montato in questa prova. L’azzurro ha fermato il cronometro a 29,02 secondi, davanti niente meno che al tedesco Marcus Ehning con Singular Ls La Silla e all’irlandese Billy Twomey con Ardcolum Duke. Il cavaliere italiano è apparso molto soddisfatto al termine della gara anche per la grande capacità del suo Obolensky di essere competitivo nelle gare veloci “Quello veloce in questo caso non sono solo io, ma anche il cavallo, che è davvero molto veloce.” L’edizione numero 84 è iniziata quindi con l’inno d’Italia nell’aria: una bella carica di positività per tutti gli azzurri che già ieri in conferenza stampa avevano dimostrato di essere animati da una positiva e contagiosa voglia di fare bene.

Classifica
Foto

FranchiAncora Italia vincente con Guido Franchi
Guido Franchi è il più giovane concorrente iscritto all’84^ edizione del Concorso Ippico Internazionale Ufficiale di Roma Intesa Sanpaolo – Piazza di Siena Master d’Inzeo. Deve compiere ancora diciotto anni, ma oggi, al debutto a Piazza di Siena ha mostrato il perché è stato convocato per far parte della rappresentativa azzurra. Il cavaliere senese ha infatti siglato la categoria del CSIYH riservata ai cavalli di sette anni dove ha montato d’Hextra Hedonist, una baia di origine belga molto veloce con cui già sapeva che avrebbe potuto fare bene. “Ho questa cavalla da appena due mesi e con lei ho fatto già tre concorsi prima di venire qui, e in tutte e tre abbiamo vinto una gara. Questa vittoria è un po’ diversa dalle altre e mi dà una bella carica!” La cavalla è la prima di tre giovani cavalli che un gruppo di proprietari che fanno capo a Matteo Giunti sta acquidendo per affidarli ad alcuni giovani cavalieri come Franchi di talento per la loro progressione sportiva.
Dietro a Franchi, che ha chiuso in 62,35 secondi, si sono piazzati il tedesco Marcel Marschall con Crystal 17 (67,67”) e l’olandese Jur Vrieling con Quality FZ (68,94”) un cavallo italiano che monta dalla fine dello scorso anno.

Classifica

  •   
  •  
  •  
  •