Carlotta Ferlito: come sta l’astro nascente della ginnastica italiana a due mesi dall’infortunio?

Pubblicato il autore: nickpierleoni Segui

ferlito

Carlotta Ferlito, 21 anni, è indubbiamente una delle atlete più amate nel panorama della ginnastica sia italiana che internazionale. La giovane ginnasta catanese ha conquistato stima e ammirazione negli appassionati di questo sport, e non solo, grazie alla sua spontaneità ma soprattutto grazie alle sue prestazioni eccellenti in tutti gli attrezzi ginnici; in particolar modo le sue performance alla trave, sua specialità, hanno destato anche l’occhio della critica che la ritiene una delle interpreti più tecniche dello strumento. Già dal 2011, anno d’esordio nel circuito senior, la Ferlito ha regalato ai tifosi italiani grandi esecuzioni in ambito internazionale e nonostante la sua giovane età si è guadagnata il rispetto delle sue colleghe e rivali. Ormai da anni in pianta stabile nella selezione nazionale, ultimamente ha riscosso ottimi risultati nelle manifestazioni internazionali tanto da creare delle ottime aspettative per il suo avvenire sportivo.
La sua ultima apparizione però non ha lasciato ricordi molto positivi ai suoi sostenitori. Il 20 marzo 2016 infatti, poco più di due mesi fa, in occasione delle finali della nona edizione del Trofeo Città di Jesolo, al termine di una strepitosa esecuzione Carlotta Ferlito è caduta proprio dalle trave durante il doppio carpio d’uscita sbattendo violentemente il collo.

L’intero pubblico della ginnastica ha trattenuto per qualche attimo il fiato ma per fortuna i medici sono subito intervenuti e lo spavento improvviso ha lasciato spazio ad una situazione più tranquilla definitivamente sdrammatizzata dalla stessa atleta che, all’indomani dell’incidente, ha rassicurato i suoi fan su Twitter comunicando l’esito negativo della TAC e certificando che non era emerso nulla di allarmante.
Ma come sta adesso Carlotta? Una notizia certa c’è: come riportato da OAsport infatti, la ginnasta non prenderà parte, così come Vanessa Ferrari ed Erika Fasana, alla spedizione azzurra per gli Europei di Berna in programma dall’1 al 5 giugno. Questa decisione è stata presa direttamente dalla federazione che vuole preservare le atlete di punta della nazionale visti i recenti problemi di condizione fisica, questo per evitare il riacutizzarsi degli infortuni o eventuali ricadute in vista dell’imminente Olimpiade di Rio, che partirà a Luglio, ritenendo gli europei una competizione di secondaria importanza in questo 2016.
Sulle condizioni fisiche della classe 95 di Catania però c’è ancora incertezza. Eppure la Ferlito è tornata in campo in occasione delle finali dei campionati italiani disputando le prove di trave e parallele (cadute in entrambi) per testare gli esercizi prima delle Olimpiadi e prendere confidenza con gli attrezzi dopo l’incidente di Jesolo. In questi mesi Carlotta non ha mancato comunque di tenere alto il morale dei suoi fan, quantomeno dei suoi followers, con dei tweet carichi della sua grinta e della sua voglia di non arrendersi.

Intanto l’agonista siciliana, a margine della sua partecipazione alla seconda giornata dell’Happy Meal Sport Camp al fianco della campionessa paralimpica Giusy Versace, ha dichiarato di “stare bene fisicamente e mentalmente” e ai suoi ammiratori ha detto di non preoccuparsi, tornerà in campo grintosa come sempre.
E allora si può dire che lo spirito sportivo di Carlotta Ferlito non muore mai e questo non può che farci ben sperare per un Olimpiade in cui magari la leonessa di Catania potrà recitare un ruolo da protagonista.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: