Finale Scudetto Calcio a 5: Real Rieti-Asti gara-2 Lunedì ore 20.30

Pubblicato il autore: riccardo rossi Segui
Finale Scudetto Calcio a 5: Real Rieti-Asti gara 2 Lunedì ore 20.30

Finale Scudetto Calcio a 5: Real Rieti-Asti gara 2 Lunedì ore 20.30

Mercoledì sera, il Pala San Quirico di Asti è stato teatro di una grande sorpresa.
Il Real Rieti, in gara-1 della finale scudetto del massimo campionato italiano di Calcio a 5, ha sconfitto la favorita Asti per 2-1.
La squadra allenata da Mister Patriarca, dopo dodici sconfitte a zero nei precedenti contro i piemontesi, ha realizzato un impresa che regala a Rieti il fondamentale vantaggio del fattore campo.
E’ stato Marcio Junior Zanchetta a regalare la vittoria ai biancorossi laziali, grazie ad una rete realizzata a  tre minuti dal termine.
Dopo un primo tempo sonnolento, il match si accende nella ripresa, con la rete di Hector che regala il vantaggio agli ospiti.
Romano rimette il match in equilibrio ma, quando ormai manca poco al suono della sirena finale, gli oltre 2000 spettatori del Pala San Quirico di Asti, vengono gelati da Zanchetta, pronto ad infilare in rete su una respinta del portiere piemontese Espinandola.
Il Presidente del Real Rieti Roberto Pietropaoli, nell’intervista rilasciata al Messagero nel pre-match, aveva cosi indicato la strada da seguire per battere la favorita Orange Asti: “Sarà fondamentale l’approccio alla gara. Non dobbiamo essere costretti subito a rincorrere  in match del genere serve anche quel pizzico di fortuna che può fare senz’altro fare la differenza”. 
I suoi ragazzi sembrano aver eseguito alla lettera, come conferma Pietropaoli nell’ immediato post- match di gara-1: “Una grande partita, strepitosi”  ha dichiarato, sempre al Messaggero, il numero uno dei Sabini , dopo la storica impresa di Mercoledi sera.
Spostando però, subito dopo, l’attenzione su gara-2, che si disputerà al PalaSanNicolò di Teramo a causa della non omologazione del PalaMalfatti di Rieti per la finale scudetto Calcio a 5: “Non abbiamo ancora fatto nulla. Adesso il PalaSanNicolò dovrà essere caldo come il PalaMalfatti”.

Anche il mister Cafù, tecnico dell’Orange Asti, aveva avuto la sensazione, alla vigilia di gara-1, che sarebbe stata solo il primo di una serie di match molto combattuti: “Non ci sono favorite, lo abbiamo notato durante i playoff e ne abbiamo certezza ora. Dovremo giocare il nostro miglior futsal, Rieti è forte e pronta a cercare di conquistare il tricolore”

L’omonimo dell’ex “Pendolino”, idolo dei tifosi giallorossi e padrone della fascia destra rossonera per anni, è stato, purtroppo per lui, un buon profeta.
Adesso la favorita Orange Asti si trova a rincorrere, con la prospettiva di dover affrontare due gare consecutive in trasferta e la consapevolezza di dover invertire il prima possibile la rotta.
queste le probabili formazioni per l’attesissima sfida di Lunedì 30 Giugno in programma al PalaMalfatti di Teramo:

REAL RIETI: Micoli, Jeffe, Zanchetta, RafinhaGhiotti, Corsini, Martinelli, A. Romano, Saul, Hector, Liistro, Guennounna. All. Patriarca

ASTI: Espindola, Nora, Bertoni, Zanella, De Oliveira, S. Romano, Follador, Ramon, De Luca, Chimanguinho, Crema, Casassa. All. Cafù

Mister Cafù spera che il connazionale e grande “ex” della sfida, Leandro Moreira Chimango (in arte Chimaguinho), possa essere finalmente decisivo, sfruttando tutte le sue doti da “pivot”, dopo che in gara-1  i suoi tentativi sono spesso finiti fuori o sui guantoni del portiere avversario Micoli, in grande serata.

  •   
  •  
  •  
  •