Pentathlon mondiali 2016: in Russia trionfo della Corea. Per le donne Germania in oro.

Pubblicato il autore: Marcello Mutalipassi Segui

Pentathlon Mondiali 2016
Si sono appena conclusi i mondiali di Pentathlon in Russia. Nella città di Mosca, i padroni di casa hanno sfiorato due volte il gradino più alto del podio. Tra gli uomini trionfa la Corea del Sud, con la coppia di atleti Woongtae Jun e Woojin Hwang, lasciando dietro la coppia russa, Oleg Naumov e Ilia Frolov, chiudono il podio i francesi Pierre Dejardin e Alexandre Henrard. La coppia di atleti italiani, Giuseppe Parisi e Alessandro Colasanti, chiudono all’11esimo posto nella classifica finale.
Per le donne trionfa la Germania, seguita da Russia e Gran Bretagna.

Pentathlon Mondiali 2016 Uomini – La prima prova, quella legata alla scherma, delinea già l’esito della competizione dando un quadro generale delle squadre che si contenderanno la vittoria. Il dominio dei coreani è netto, ottenendo 266 punti e guadagnando subito la prima piazza; dietro di loro si piazza la coppia kazaka, Igor Sozinov e Denis Tyurin (243 punti) e i lettoni Pavels Svecovs e Ruslan Nakonechnyi (229 punti). Gli azzurri ottengono solo 187 punti, al quattordicesimo posto.
La seconda prova è quella di nuoto. In questa frazione risultano vincenti i britannici Thomas ToolisJoseph Evans, segnando il tempo di 1’49″62 e ottenendo 372 punti. I coreani conquistano la seconda piazza nel nuoto, ad un solo punto di distanza dai britannici. Parisi e Colasanti chiudono la prova in 13esima posizione e totalizzano 349 punti.
La quarta prova, quella di equitazione, non vede grandi stravolgimenti in ottica classifica. Corea del Sud, Lettonia e Kazakistan formano il podio nella classifica generale e la vittoria della coppia ungherese non cambia molto tra le prime posizioni. Bene la Russia che, con un secondo posto in equitazione, comincia la rimonta.
La combinata è stato il tallone di Achille per le ragazze coreane, nella giornata precedente. Stavolta la coppia leader della classifica cerca di limitare i danni, ma anche Hwang e Jun non riescono ad eccellere in questa prova. La vittoria della frazione va ai messicani, davanti a Russia e Francia, che con questi risultati riescono a giungere sul podio, ma non a scalzare il duo asiatico dalla prima piazza. Migliore prestazione per gli italiani: Parisi e Colasanti conquistano il quarto posto nella combinata e ottengono 674 punti; grazie a questo risultato, risalgono ben quattro posizioni in classifica generale e chiudono il mondiale di Mosca all’11esimo posto.

Leggi anche:  NHL: i Vegas Golden Knights stupiscono ancora

Pentathlon Mondiali 2016 Donne – Le giornate precedenti hanno visto anche la competizione femminile. La coppia tedesca, composta da Lena Schoeneborn e Annika Schleu, ha conquistato l’oro in una competizione che ha visto numerosi ribaltoni tra una frazione e l’altra. Al secondo posto, le russe Anastasia Petrova e Sofia Serkina; a chiudere il podio la coppia di atlete britanniche, Samantha Murray e Joanna Muir. Ottima prestazione delle italiane, Lavinia Bonessio e Alessandra Frezza, che chiudono l’esperienza a Mosca con il quarto posto.
La gara vede partire bene le italiane, che dopo la prova di scherma si trovano seconde nella classifica generale. Ma il primo ribaltone della competizione avviene nella prova di equitazione. Corea del Sud, Germania e Gran Bretagna ottengono il massimo dei punti e disegnano la classifica in questo modo: prima la Russia, seconda la Gran Bretagna e terza la Corea, con al quarto posto a pari merito Italia e Germania.
La prova combinata ha come protagonista la grande rimonta della Germania che, con la netta vittoria in questa frazione, si attesta al primo posto in classifica, superando la Russia e escludendo le coreane dal podio.
La coppia italiana chiude quinta nella prova combinata e si attesta al quarto posto nella classifica generale.

  •   
  •  
  •  
  •