Quando un record vale più della stessa vita: la classifica dei dieci atleti più estremi al mondo

Pubblicato il autore: andrea celesti Segui
sport estremi
Ci sono persone che compiono determinate azioni per semplice soddisfazione personale, chi per raggiungere un record, chi per cercare di superare il proprio limite. Ci sono invece degli atleti che amano talmente tanto il pericolo da mettere a rischio la propria vita con un gesto. La testata “SportFair“, in collaborazione con “Packlink”(un servizio per la comparazione delle tariffe di corrieri espresso con i quali si può spedire attrezzatura sportiva), ha stilato la classifica dei dieci atleti più estremi del mondo.

Tony Hawk:
La leggenda dello skateboard internazionale: nel 1999 ha stabilito un vero e proprio record, riuscendo ad atterrare in piedi dopo un 900° eseguito in aria. Il primo atleta ad aver portato lo sport estremo al grande pubblico, anche grazie alle sue particolari invenzioni, ai trofei creati e ai videogiochi a lui dedicati.

Sarah Burke:
Sciatrice professionista, è stata la prima donna a realizzare sugli sci un 720°, un 900° ed un 1080° in un half pipe. Tra i tanti i trofei conquistati dalla canadese, spiccano le quattro medaglie d’oro agli Winter X Games, oltre a numerosi riconoscimenti tra cui sciatore femminile ESPN nel 2001, migliore atleta donna all’ ESPY Awards e BERT nel 2007.

felixFelix Baumgartner:
Paracadutista austriaco, con il salto “Red Bull Stratos” avvenuto il 14 ottobre del 2012, è diventato il primo uomo a infrangere la barriera del suono con un volo in caduta libera, al di fuori da un veicolo. Baumgartner si è lanciato sulla Terra da un palloncino di elio nella stratosfera ad una altezza di oltre 39 chilometri, stabilendo il record di altitudine e quello per la più grande velocità di caduta libera.

Shaun White:
Nowboarder professionista e skateboarder, nel 2012 è diventato il primo atleta a segnare un perfetto 100 nello snowboard all’evento super-pipe maschile ai giochi Winter X . Forse il personaggio più famoso degli sport estremi, ha vinto numerosi premi tra cui due medaglie d’oro olimpiche, oltre ad avere il record di successi agli X-Games. Attualmente compete soprattutto agli eventi half-pipe.

David Goggins:
Navy Seal di professione, nel 2005 ha partecipato al “San Diego One Day”, una maratona di 24 ore dove ha percorso 100 miglia in meno di 19 ore pur non avendo mai partecipato ad una competizione ufficiale. Questo risultato gli ha permesso di partecipare nel 2006  all’ “Invitational Badwater Ultramarathon -135” , dove si è piazzato 5 ° assoluto, non male per un uomo che ha cominciato a correre sulle lunghissime distanze per raccogliere fondi per le forze armate. Ha partecipato inoltre a diversi eventi tra cui il Kona Ironman World Championship ed il Campionato del mondo Ultraman.goggins

Reinhold Messner:
Considerato il più grande scalatore della storia, l’italiano è famoso per essere stato il primo alpinista a salire tutte le quattordici cime del mondo oltre gli 8 mila metri, oltre ad aver scalato in solitaria il monte Everest senza ossigeno supplementare. Autore di numerosi libri, Messner ha condotto più di 500 salite soprattutto nelle Dolomiti.

Travis Pastrana:

Considerato il pilota di motocross più popolare al mondo, ha vinto numerose medaglie d’oro agli X Games, “spalmate” su più eventi tra supercros e   freestyle motocross. Nel 2004, Travis si è schiantato mentre cercava di eseguire un 360 su un salto di 50 piedi, subendo una commozione cerebrale. Nonostante ciò, è stato in grado di competere il giorno successivo e vincere la medaglia d’argento. Un atleta che si è sempre spinto fino al limite, sfidando molte volte anche la sorte: all’età di 14 anni infatti, durante un concorso FMC, Pastrana è stato protagonista di un grave incidente dove ha riportato ferite molto gravi che per poco non gli sono costate la vita.

Dave Mirra:
Atleta americano di BMX recentemente scomparso, ha partecipato a tutte le edizioni  degli X -Games. Dave “Miracle Boy” ha ottenuto durante la sua carriera numerosi record, tra cui il possesso della maggior parte delle medaglie agli X-Games fino al 2013, oltre ad essere stato nominato “Freestyler of the Year” di BMX Magazine e Rider of the Year da parte di ESPN Sport.nyad

Diana Nyad:
Nuotatrice di lunghe distanze, nel 2013 ha conquistato il record per essere stata la prima persona a nuotare per 110 miglia da Cuba alla Florida, senza la protezione di una gabbia degli squali.  Un’altra impresa importante l’aveva compiuta qualche anno prima, precisamente nel 79′, quando ha percorso 102 miglia nuotando dalle Bahamas alla Florida.
Danny Way:
Skateboarder professionista americano, è famoso per le sue acrobazie estreme: oltre ad essere saltato da un elicottero, con la “mega-rampa” è riuscito a superare la Muraglia Cinese con uno skateboard. Oltre al record di medaglie d’oro agli X-Games nella categoria “Big Air”, nel 1991  da “Thrasher Magazine ” ha ottenuto il prestigioso riconoscimento di  “Skater of the Year”.

 

 

  •   
  •  
  •  
  •