NXT Takeover: The End, Show e risultati

Pubblicato il autore: Francesco Morano Segui

NXT-TakeOver-The-End

Match tecnici, emozionanti e di intensità crescente. Ecco cosa è stato NXT Takeover: The End. Fantastico Pay Per View con il roster NXT, che ha sicuramente lasciato un segno nella storia della WWE e che risulta il culmine per molte storyline che si sono sviluppate durante le settimane precedenti. Ma procediamo per gradi e analizziamo i singoli incontri.

Il primo match della serata è : Tye Dillinger “The perfect ten” vs Andrade Cien Almas. Andrade è un wrestler messicano, che ha combattuto anche in Giappone e ora ha firmato con la NXT. Egli era un luchador chiamato “La Sombra”, ovvero l’ombra in italiano. Durante la sua carriera in Messico era arrivato ad avere addirittura 3 titoli contemporaneamente : Mexican National Trios Championship, NWA Wolrd Historic Welterweight Championship e CMLL World Tag Team Championship. Poi in Giappone ha vinto il titolo IWGP Intercontinental Champion.

Tye dillinger sfodera colpi molto duri che riescono a far male all’avversario, il quale mostra molta agilità. Infine il vincitore risulta Andrade Almas per schienamento dopo aver colpito l’avversario con un double knee all’angolo.

Il secondo match del Pay Per View è un match per il titolo NXT Tag Team Champions tra due squadre : American Alpha vs The Revival. La tensione tra i 4 contendenti è davvero alta, non mancano momenti in cui invece di essere in due sul ring si arriva ad essere tutti e 4 presenti a dar battaglia.  Il risultato del match appare tutto fuorché scontato, i due tag team si danno battaglia dando tutto ciò che è in loro poter per vincere e l’incontro risulta molto avvincente e spettacolare. Lo scontro però termina con la vittoria da parte di “The Revival” per schienamento. È il primo team ad essere due volte campioni di coppia in tutta la NXT. Dopo il match due nerboruti lottatori assaltano Jordan e Gable con colpi davvero devastanti lasciandoli agonizzanti sul ring. L’identità di questi lottatori è attualmente sconosciuta, ma dopo l’assalto Paul Ellering fa il suo ingresso sulla passerella, lui sarà il loro manager.

Il successivo match è uno dei più attesi e attira molta curiosità su di sé, si tratta di Austin Aries vs Shinsuke Nakamura. Il primo dei due avversari ha combattuto principalmente in ROH e in TNA prima di firmare con la NXT, il secondo invece ha combattuto per lo più in Giappone, sarà lo scontro tra due stili e due “mondi” diversi a rendere interessante questo match. Anche il pubblico è diviso circa a metà per sostenere i due lottatori. Shinsuke Nakamura vince colpendo con la sua Finisher Kinshasa e schierando l’avversario.

Nel prosieguo della serata è giunto il momento di decidere il futuro della divisione femminile con il match valido per il titolo NXT Women’s Championship tra: Asuka e Nia JAx. Scontro davvero violento e devastante, una vera e propria lotta di forza durante la quale la campionessa riesce a vincere per schienamento e tenere il titolo.

Viene mostrato poi un video che potrebbe svelare l’identità di uno dei prossimi lottatori della NXT: durante un’intervista a William Regal, General Manager della NXT, è comparso dietro di lui Bobby Roode ex lottatore della TNA e attualmente Free Agent. Dopo l’avvenimento Regal e Roode si sono chiusi in una stanza a discutere, attualmente non ci sono conferme né ufficialità ma parrebbe che Roode stia per firmare un contratto.

Siamo ora all’ultimo match della serata, il Main Event che segnerà la storia. Si tratta del primo match della NXT all’interno di una Steel Cage, durante il quale si combatterà per il titolo NXT Championship. I due contendenti sono il campione Samoa Joe e Finn Balor.

Lo scontro ha portato i due avversari ai loro limiti, hanno dato tutto per vincere e il risultato è un match spettacolare che non delude affatto le aspettative. I due wrestler hanno cercato di sfruttare i propri punti di forza e avere la meglio sull’avversario senza riuscirci. Alla fine, però, la stanchezza ha iniziato a farsi sentire e ciò ha dato vita ad una possibilità di fuga per Finn Balor. Il campione riesce però a impedirglielo e dopo averlo colpito con la sua Muscle Buster riesce a schienarlo. Il vincitore risulta quindi Samoa Joe per schienamento e riesce a tenere il titolo.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: