Ponyamo 2016, successo e divertimento con 150 squadre

Pubblicato il autore: Nicola Digiugno Segui

pony

Il circolo ippico Equiconfor ha ospitato “Ponyamo 2016“, due giornate, 11 e 12 giugno, interamente dedicate al ludico e organizzate da Fiona Hollis e Enrico Reggiani Viani, presidente del circolo. E’ quanto si legge sul sito della Fise Lazio: “Il circolo romano è stato invaso’ da un vero e proprio mini squadrone di bambini e pony. Per dirla in numeri: più di 150 le squadre impegnate, tra le Gimkane 2, Jump, Cross, Run, Ride e Ponygames; 121 binomi in campo per le discipline olimpiche del dressage, salto ostacoli e derby; 66 binomi allo start dell’endurance (quest’ultima neo inserita nell’ampio programma della manifestazione, tra l’altro valida come campionato regionale ludico”. Dallo stesso sito si apprende tutto sul medagliere: “Primo gradino del podio ludico per la squadra di casa, Equiconfor, con 9 medaglie d’oro. Seguono Olivum (5) e Formicola (4). Il medagliere addestrativo, invece, segna la vittoria del c.i. Le Piane (10 ori). Alle sue spalle, il pony club Asso (3) e Olivum (2). Il premio fair play è stato assegnato alla Formicola, per la sportività e la correttezza dimostrata nei due intensi giorni di gara”.

I commenti sull’iniziativa, apparsi sullo stesso sito ufficiale della Fise laziale. Così Reggiani Viani: “La manifestazione ha dato la possibilità ai tanti allievi di praticare le varie bellissime discipline equestri, ampliando il loro bagaglio d’esperienza, sempre all’insegna del divertimento. E’ stato un contesto importante anche per i tecnici, che hanno potuto visionare i binomi in vista delle Ponyadi. Degna di nota, infine, la rande affluenza di pubblico, che ha reso ancor più ‘familiare’ l’atmosfera intorno al meraviglioso mondo del pony”.

Dal sito della Fise del Lazio fanno sapere inoltre: “Il Comitato regionale ha constatato, anche quest’anno, il gradimento di una manifestazione regionale unica nel suo genere a livello territoriale, e volta alla promozione dell’attività ludica legata al pony. Ponyamo, oltre ad anticipare le più ampie Poniadi, supporta a costi minimi la crescita dei più piccoli accanto ai loro amici con la criniera, legando famiglie intere verso la passione per gli sport equestri. Una peculiarità che, secondo la Fise Lazio, merita un ulteriore impegno al fine di espandere l’attività ludica e con lei, la magia dell’aggregazione che genera, all’insegno del confronto e del fair play”.

Intanto, L’Asd Equestre Kappa si prepara ad ospitare due giornate dedicate alla fase regionale del “Progetto giovani”, 18 e 19 giugno. Concorso articolato su due categorie. Sul sito Fise Lazio è specificato: “Una di stile il sabato e una a barrage la domenica. Quattro i livelli di altezza, da 100 a 120”. Seguiranno “le tappe regionali a Equiconfor (2/3 luglio) e ad Atina (16/17 luglio). Gli appuntamenti di agosto e settembre saranno comunicati appena possibile. Semifinali e finali nazionali segnate a Cattolica (metà ottobre)”. I concorsi del Progetto giovani “assegnano anche i punteggi per la Coppa Italia Pony, nelle BP90 aggiunte per il livello base, e nelle gare del Progetto per le altre”. I regolamenti si possono consultare sul sito della Fise nazionale. E’ sempre massiccio il numero di appassionati di una disciplina sportiva in netta espansione in tutto il territorio nazionale, dalla Valle d’Aosta alla Sicilia. E con i praticanti cresce anche il numero delle manifestazioni.

  •   
  •  
  •  
  •