Yusra Mardini, la fuga a nuoto dalla Siria ed ora l’attendono le Olimpiadi

Pubblicato il autore: matteoda Segui
Yusra Mardini (18 anni) fuggita a nuoto dalla Siria, parteciperà a Rio2016

                                        Yusra Mardini (18 anni) fuggita a nuoto dalla Siria, parteciperà a Rio2016

La Storia di Yusra Mardini è una storia molto particolare, di quelle che segnano profondamente la vita di una persona, soprattutto di una ragazza che, non ancora maggiorenne, deve la sua vita al nuoto. Yusra infatti proviene da Assad (Siria) , era una giovane promessa del nuoto nel suo paese ma nel 2015 dovette fuggire insieme ad altri connazionali. Via Terra raggiunsero prima la Turchia dove successivamente, via mare, avrebbero raggiunto l’Europa . Sul barcone però qualcosa andò storto, a largo di Lesbo infatti il motore abbandonò il gruppo di siriani e così il sogno Europeo sembrava dovesse svanire definitivamente. Yusra allora, insieme ad altri ragazzi e a sua sorella , decise di gettarsi in acqua e di nuotare il più possibile per spingere il barcone verso le coste Europee. A Raccontare la vicenda fu la stessa Yusra qualche mese fa, affidandosi all’UNHCR ovvero l’Agenzia delle Nazioni Unite per rifugiati, Yusra in quell’occasione disse : ” Sarebbe Stato Vergognoso Morire Annegati, ho pensato che se dovevo morire dovevo farlo essendo fiera di me stessa”. Non appena il barcone raggiunse le coste europee, Yusra trovò subito asilo politico in Germania dove riprese gli allenamenti sognando le olimpiadi. Questo sogno ora sta per avverarsi, grazie anche all’aiuto dell’allenatore Sven Spannekrebs, che oltre ad aiutarla nell’ottenere lo stato di ”profuga”, sta provando a rendere possibile il sogno di Yusra, allenandola quotidianamente. La notizia era nell’aria ma ormai da qualche giorno è ufficiale, Yusra Mardini parteciperà a Rio 2016, la giovane siriana infatti è stata inserita nella lista dei 10 atleti che comporranno la prima selezione ”rifugiati” della storia. Da quella Notte a Lesbo non è passato tanto tempo, ma oggi come allora, Yusra ha ancora voglia di dimostrare il suo valore.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: