Final Four Champions League, Seamen Milano fra le big d’Europa

Pubblicato il autore: Giacomo Garbisa Segui
I Cisalfa Seamen Milano sventolano la loro bandiera (credit Dario Fumagalli)

I Cisalfa Seamen Milano sventolano la loro bandiera (credit Dario Fumagalli)

Inizia la scalata al tetto dell’Europa, al via le Final Four Champions League di football americano e i Cisalfa Seamen Milano si preparano alla sfida per provare a mettere in bacheca uno dei pochi trofei che ancora manca alla collezione meneghina. Parte venerdì 22 luglio la fase finale della massima competizione europea IFAF (International Federation of American Football), alla quale per la prima volta partecipano i Marinai milanesi. La Final Four Champions League si giocherà a Wroclaw (Breslavia in italiano), in Polonia, e oltre ai Cisalfa Seamen parteciperanno i turchi dei Koc Istanbul Rams, i padroni di casa dei Panthers Wroclaw e gli austriaci dei Danube Dragons.

Tutte e quattro le squadre sono delle debuttanti assolute alla Final Four Champions League, massima competizione europea per club nata nel 2014 in sostituzione della European Football League e che nell’albo d’oro vede iscritti i nomi dei finlandesi dell’Helsinki Roosters (campioni 2014 sui Beograd Vukovi) e dei Carlstad Crusaders (campioni 2015 sempre sui serbi). I Cisalfa Seamen, che in Champions League cercheranno il riscatto da una stagione di IFL Prima Divisione che, dopo due anni di successi in patria, li ha visti uscire in semifinale nel derby contro i Rhinos Milano poi laureatosi campioni d’Italia sui Giants Bolzano, affronteranno in semifinale (ore 13) i Koc Rams, capaci di estromettere i campioni in carica danesi dei Carlstad Crusaders, mentre l’altra sfida (ore 19) vedrà opposte Panthers Wroclaw, che cercheranno di sfruttare il fattore campo, e gli austriaci dei Danube Dragons, forse la formazione più abituata a palcoscenici di questo livello. La finalissima è in programma domenica 24 luglio.

Alle Final Four Champions League i Seamen arrivano dopo aver vinto il Girone Centro con due netti successi su Beograd Vukovi (50-34), per due anni vicecampioni europei, e Wolves Budapest (43-6). Nella città polacca le gare si disputano allo stadio Oporowska: i Koc Istanbul Rams sono un avversario da prendere con le pinze poiché proprio Polonia e Turchia sono due realtà emergenti nel panorama del football americano internazionale. La pausa generata dall’eliminazione nelle semifinali scudetto ha permesso ai Seamen di ricaricare le batterie, di affinare ulteriormente gli schemi e d’inglobare nel roster alcuni elementi carismatici quali Stefano Di Tunisi, MVP all’Italian Super Bowl 2015 e Luca Bellora.

Forti di due ottimi americani e di atleti naturalizzati, i Rams sono formazione tosta che venderà cara la pelle, tentando in ogni modo di fare uno sgambetto ad una squadra, quella meneghina, che gode di una tradizione decisamente più antica.

Ecco i 45 atleti dei Seamen a disposizione del coaching staff
DEFENSE
DB FONTI, GUTHRIE, PICCINNI, PILONI, VIATORE, ZINI
DL CIPOLLA, COVA, FONTANA, MARRA, NSOA, PEGORARO, TIMOTJEVICH, BELLORA
LB COLESCIA, KHAY, LUNA CUERO, PEZZA, SILVESTRI, GIRIBALDI
OFFENSE
OL BURAN, CARULLI, CESANA, COLOMBO M, GANGALE, GRASSI, NAPOLI, SCOLA, SPADONI
QB SAFRON, GORLA
RB BINDA, BONAPARTE, BUCCELLATO, IANNOTTA, STILLITANO, RAFFAELE
WR COLOMBO D, DI TUNISI, FIAMMENGHI, FIORITI, LAMAMRA, PREVITALI, SORTENI, VEZZOLI

Coaching Staff

HC PAOLO MUTTI
OC GIGI BRAVIN
DC LUCA LORANDI
AO ALESSANDRO BUSNAGHI
STC STEFANO BUSNAGHI
LBC MASSIMO D’ALESSANDRA
QBC JONATHAN DALLY
DBC PAOLO GUERINI
RBC MARCO POLIZZI
OLC MAURO SALVEMINI
DLC LUCA BELLORA
PA MASSIMO ANNONI
Dirigenti Accompagnatori
MARCO MUTTI
EMANUELE PALLADINO
FRANCESCO ZAMICHIELI

  •   
  •  
  •  
  •