Firenze, Trisome Games 2016: inizia la festa degli atleti down

Pubblicato il autore: Mario Tommasini Segui
Firenze, Trisome Games 2016

Firenze, Trisome Games 2016

Con il benvenuti di Firenze, Trisome Games finalmente al via per la festa internazionale degli atleti affetti dalla sindrome di down

Con la cerimonia in pompa magna nel centro di Firenze, Trisome Games finalmente al via.
Mesi di preparazione e di attesa culminati nella soddisfazione ieri della presentazione degli atleti in centro città e della festa a tutti gli atleti, provenienti da tutto il mondo, che parteciperanno alla manifestazione dedicata agli atleti affetti dalla sindrome di down.

Un appuntamento Speciale

Più di mille atleti down si sfideranno infatti in occasione delle “loro” prime Olimpiadi, i Trisome Games 2016. La manifestazione è organizzata dal Comitato Italiano Paralimpico e dalla Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale, FISDIR. “Questo è un modo – spiega Marco Borzacchini, presidente della Fisdir – per avvicinare gli atleti down alle para-olimpiadi dalle quali per ora sono ancora esclusi”.
Gli atleti in gara provengono da 36 nazioni e si sfideranno in nove discipline. Alla cerimonia di apertura hanno preso parte il sindaco Dario Nardella e la moglie del premier Renzi Agnese Landini.
Allo stadio di atletica Ridolfi è stato allestito il Trisome Village.

Leggi anche:  Fabio Aru verso l'annuncio della sua nuova squadra

La presentazione Ufficiale

Piazza Signoria, nel cuore di Firenze, animata dai tanti colori delle bandiere di 36 paesi, dall’Albania al Venezuela, passando per la Russia, la Francia e l’Argentina, e riempita dai volti e dalle divise di 900 giovani atleti da tutto il mondo.
I ragazzi si sono raccolti intorno alle 18 in piazza del Duomo, per poi sfilare nelle vie del centro fino a Piazza Signoria, dove si sono schierati per la cerimonia di apertura, che è stata aperta da due balletti dei quali sono stati protagoniste una ballerina in carrozzina ed una down.
Ad aprire la cerimonia, la madrina della manifestazione (nonchè sorella del presidente del Consiglio), Matilde Renzi; ad assistere anche la moglie del premier, Agnese. Nel salutare le delegazioni sportive il sindaco Dario Nardella ha chiesto e ottenuto dalla piazza un minuto di silenzio per tutte le vittime del terrorismo e della violenza nel mondo; da segnalare il nastro nero in segno di lutto, per la strage di Nizza, con cui gli atleti francesi hanno decorato il vessillo di rappresentanza del loro paese. Svariate centinaia di persone, ai lati della piazza occupata dagli sportivi, hanno assistito alla manifestazione.
“Siete le stelle di questa piazza, atleti straordinari: lo sport vi consente ora di dimostrare le vostre capacità, in bocca al lupo”, ha augurato ai 900 ragazzi al termine della cerimonia il presidente del comitato paralimpico Luca Pancalli.

Leggi anche:  WWE, Undertaker: "Hell in a cell creato per Kane"

Le Gare

Le gare avranno inizio a partire da lunedì, in svariati spazi e strutture fiorentine, dove gli atleti si sfideranno fino al 22 luglio nelle principali discipline olimpiche.
Di seguito il Programma gare

  •   
  •  
  •  
  •