Goldberg verso un ritorno in Wwe?

Pubblicato il autore: Mario Grasso Segui

bill-goldberg
E’ il tormentone che da anni accompagna gli appassionati di wrestling, ma quando torna Goldberg in Wwe? E’ tutto un enigma, ma lentamente i segnali di un avvicinamento ci sono. Certo, le due parti non si conciliano con grande facilità, ma l’ipotesi che ‘Da Man’ possa tornare in federazione non è del tutto da accantonare. L’ex stella della Wcw, e per un brevissimo periodo anche della Wwe, ha rilasciato di recente alcune dichiarazioni nella presentazione dell’evento Sunday’s Legend of Wrestling, in scena a New York.

Le dichiarazioni in realtà non lasciano pensare a ipotetici ritorni di fiamma per la federazione di Stanford. L’ex campione del mondo, infatti, alla domanda sull’evento risponde: “Lo metterò su da solo, senza associazioni con la Global Force o altri. E’ un’opportunità che qualche persona influente mi ha dato per coronare un mio sogno, far sì che mio figlio mi veda combattere. Non voglio che qualcuno mi dica cosa fare, perciò farò tutto da solo”. E sul suo futuro aggiunge: “Attualmente c’è una data in uno stadio di questo Stato, un evento che nessuno ha mai visto. Tocca a me. Deve esserci il giusto tempo e il giusto avversario. Ci sono tante cose in ballo, soprattutto considerato che è la mia ultima volta. Onestamente non so se voglio farlo al 100% perché sto seriamente considerando la kickboxing in questo momento”.

Eppure qualche segnale c’è. Smentito l’interessamento della Wwe per far combattere Goldberg nell’edizione ormai passata del pay per view Wrestlemania 32, l’atleta è comparso nel promo del nuovo videogioco della federazione WWE2K17. In realtà l’unica firma che si è vista finora è stata proprio quella con la 2K per poter far apparire il suo personaggio nel videogame, ma non sono pochi quelli che ipotizzano che questa possa essere l’anticamera per un ritorno sul ring in pianta stabile. C’è chi ipotizza che lo rivedremo nella prossima Wrestlemania, chi anche prima, magari a Summerslam e magari contro Brock Lesnar, contro cui ha chiuso la sua esperienza con la World Wrestling Entertrainment nell’ormai lontano 2004.

Il palmares di Goldberg è di tutto rispetto. Esordisce nel 1997 nella Wcw e diventa famoso per il suo status di macchina da guerra con ben 173 successi in altrettanti incontri. In meno di un anno diventa campione del mondo della federazione di Atlanta battendo Hollywood Hulk Hogan nel luglio del 1998 e perdendo poi la cintura nel dicembre dello stesso anno contro Kevin Nash. In questa federazione è spesso main eventer dei vari ppv e conquista anche due titoli US e un titolo di coppia nientemeno che con Bret Hart. In Wcw solo sei volte è uscito sconfitto in un match uno contro uno dal 1997 al 2001, anno della scomparsa della federazione. Dopo qualche anno di trattativa entra nella Wwe nel 2003 e nel giro di qualche mese, precisamente a settembre, conquista il titolo mondiale contro Triple H. Ancora una volta è fatale dicembre, quando perde l’alloro in un triple treath match contro Kane e Triple H, vinto da quest’ultimo. Poi il difficile rapporto con i vertici della Wwe che porta all’addio dopo Wrestlemania XX.

Ora però qualcuno torna a sognare. E chissà che tra un accordo che salta e un altro non arrivi una fumata bianca e non risuoni nelle arene quella magica frase: “Who’s next?”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: