Rally, Andreas Mikkelsen trionfa in Polonia

Pubblicato il autore: Damir Cesarec Segui

andreas mikkelsen
E’ il norvegese Andreas Mikkelsen il vincitore del Rally di Polonia, settima prova del Mondiale WRC, andato in scena lo scorso fine settimana. Il pilota della Volkswagen Polo si è imposto al termine di una gara ricca di colpi di scena. A mescolare le carte nell’ultima giornata di prove speciali ci ha pensato una pioggia incessante che ha provocato non pochi problemi a diversi piloti. Nonostante il bagnato la gara sembrava saldamente nelle mani dell’estone Ott Tänak, dominatore nelle prime due giornate, il quale si presentava con 20 secondi di vantaggio su Mikkelsen nella giornata conclusiva. Ma a tradire il pilota della Ford Fiesta non è stata l’acqua bensì una foratura nella penultima prova. Una beffa clamorosa che gli ha negato proprio all’ultimo la gioia del primo successo in carriera e spianato la strada alla vittoria del norvegese. Mikkelsen, al primo successo stagionale, è il sesto vincitore su sette prove di un Mondiale quantomai equilibrato.

Leggi anche:  EHF European Cup - La Raimond Handball Sassari vince ma non basta: al terzo turno va il Parnassos Strovolou

A completare il podio è stato il neozelandese Hayden Paddon sulla Hyundai i20, seguito dal compagno di squadra Thierry Neuville, giù dal podio per soli 0,8 secondi. Solo sesto il leader del Mondiale Sebastien Ogier, a secco di successi dal Rally di Svezia del febbraio scorso, ma che rimane comunque saldamente in testa alla classifica con 143 punti, a +51 su Mikkelsen.
La prossima tappa è in programma in Finlandia dal 28 al 31 luglio.

HANNO DETTO – Andreas Mikkelsen (VW): “Abbiamo spinto per tutto il weekend e anche oggi (domenica, nda) con la pioggia abbiamo dato tutto. La penultima prova è stata una guerra e siamo stati fortunati a non aver avuto problemi. E’ stata una vittoria fortunata, ma anche meritata perché in tutto il fine settimana abbiamo commesso solamente un piccolo errore nella giornata di sabato. Tänak? So benissimo cosa prova in questo momento perché anche a me è capitata la stessa cosa un anno fa in Svezia. E’ una sensazione devastante, ma fa parte del gioco. A fine gara gli ho fatto comunque i complimenti. In futuro arriverà anche il suo momento.”

Ott Tänak (Ford): “Non so cosa dire… Avevamo tutto nelle nostre mani, in tutto il weekend non abbiamo commesso un solo errore… E’ dura da digerire ma questo è il rally. Tuttavia, si tratta è un ottimo risultato per la squadra. Ora avremo tempo e modo di pensare alla Finlandia dove vogliamo essere nuovamente protagonisti. La vittoria? Non è un’ossessione, prima o poi arriverà.”

ORDINE D’ARRIVO
1. A. Mikkelsen       NOR/VW             2:37:34.4
2. O. Tänak            EST/Ford             +26.2
3. H. Paddon          NZL/Hyundai          28.5
4. T. Neuville          BEL/Hyundai           29.3
5. J.M. Latvala       FIN/VW                   33.8

Leggi anche:  Pallamano Serie A: Teamnetwork Albatro-Santarelli Cingoli 27-32, prezioso colpo esterno per i biancorossi

CLASSIFICA GENERALE
1. S. Ogier             FRA/VW             143 punti
2. A. Mikkelsen      NOR/VW             92
3. H. Paddon         NZL/Hyundai       72
4. J.M. Latvala      FIN/VW                68
5. D. Sordo           SPA/Hyundai        68

CLASSIFICA COSTRUTTORI
1. Volkswagen Motorsport        196 punti
2. Hyundai Motorsport              135
3. M-Sport World Rally Team    100

  •   
  •  
  •  
  •