Football IFL Lions Bergamo, dal Canada arriva la leggenda Adam Rita

Pubblicato il autore: Giacomo Garbisa Segui
Coach Adam Rita (credits @Lions Bergamo)

Coach Adam Rita (credits @Lions Bergamo)

La stagione l’hanno chiusa il 19 giugno vincendo il playout contro i Warriors Bologna (34-7), che ha consentito ai Lions Bergamo di conservare la massima serie del football americano in Italia, ma i bergamaschi guardano già avanti e, alla vigilia di Ferragosto, ufficializzano il prossimo capo allenatore. E la panchina dei Leoni verrà affidata a una leggenda del football nordamericano come Adam Rita. Per il football IFL Lions Bergamo mettono a segno un importante colpo, destinato alla crescita di tutto il movimento che, nella stagione conclusasi da poco, ha visto i Rhinos Milano trionfare nell’Italian Bowl contro i Giants Bolzano nella finalissima di Cesena e i Seamen Milano laurearsi vicecampioni d’Europa perdendo contro i Panthers Wraclow.

Consapevoli di doversi riscattare dalle due ultime stagioni, che hanno lasciato l’amaro in bocca, i Leoni sono già al lavoro per costruire basi solide e cercare di costruire un team vincente. Da qui la decisione di affidare la panchina a coach Adam Rita, leggenda del football canadese ed americano, mentore e punto di riferimento della CFL (Canada Football League). Le trattative per l’arrivo del coach, che atterrerà in Italia alla fine di gennaio 2017, sono state seguite dal recruiter dei Lions, Alfredo Giuso Delalba che, di concerto con la dirigenza, ha lavorato per portare nel senior team un valore assoluto da affiancare al coaching staff esistente.

Classe 1947, coach Rita ha allenato i Toronto Argonauts, gli Ottawa Rougbht Riders e i BC Lions con i quali, nel 1985, ha trionfato nella Grey Cup venendo inserito nella Lions Hall of Fame. Nel 1991 è stato nominato coach dell’anno alla guida dei Toronto Argonauts

«Nell’obiettivo di creare una squadra dalle migliori risorse, l’arrivo di coach Rita è soltanto il primo tassello che la dirigenza dei Lions Bergamo ha previsto per una continua crescita dei propri atleti – assicura la dirigenza orobica –. Le novità non finiscono di certo qui; gli addetti ai lavori in casa Lions continuano ad impegnarsi nell’ottica di costruire basi solide per la creazione di un team vincente nel tempo».

  •   
  •  
  •  
  •