Hockey Milano, al via la nuova stagione

Pubblicato il autore: Gianluca Pirovano Segui

Manca poco ormai al via ufficiale della nuova stagione dell’Hockey Milano Rossoblu.
La storica società meneghina affronterà questa stagione la nuova Serie B, massimo livello del campionato sul suolo italiano dopo la nascita della Alps Hockey League, competizione a cui prenderanno parte le squadre che hanno militato nell’allora serie A italiana la scorsa stagione.

13912517_1137353899668346_237969408749399721_n

Il raduno della squadra di coach Da Rin è previsto per domani, primo settembre 2016, all’Agorà.
Alle 20 è poi previsto il primo allenamento della squadra che vedrà come di consueto la presenza dei tifosi rossoblu.
Per l’occasione la Curva del Milano, in collaborazione con la società, organizzerà una raccolta fondi da destinare ai terremotati del Centro Italia.
L’iniziativa poi proseguirà nell‘amichevole di sabato 10 settembre all’Agorà contro l’Asiago, quando l’intero ricavato dalla vendita dei biglietti sarà destinato a questa causa.
La presentazione ufficiale della gara avverrà il 7 settembre nella suggestiva location della Darsena di Milano.

Inaugurata nel frattempo la campagna abbonamenti sotto lo slogan “It’s Rossoblu Time”.
Cinque tipologie di abbonamento disponibili:
-Cuore Rossoblu: 100 euro, tutte le gare di regular season, prelazione playoff e maglia da gioco ufficiale.
-Fedeltà: 60 euro, valido solo per gli abbonati della scorsa stagione, con regular season e prelazione playoff.
-Fedeltà presenta un nuovo abbonato: 70 euro per il nuovo abbonato con sconto di 10 euro, fino ad un massimo di 20 euro, sull’abbonamento Fedeltà di chi ha presentato il nuovo abbonato. Comprende regular season e prelazione playoff.
-Nuovo Abbonato: 70 euro con regular season e prelazione playoff.
-Universitario: 50 euro con regular season e prelazione playoff, previa presentazione del tesserino universitario.

Parlando di ghiaccio invece molte le conferme per l’Hockey Milano Rossoblu e molti anche i nuovi innesti.
Conferma importante quella di Marcello Borghi, alla sesta stagione in rossoblu, capocannoniere della scorsa stagione regolare con 72 punti.
Rinnovi anche per Dominic Perna, ala destra che la scorsa stagione, proprio in coppia con Borghi, è stato uno dei più prolifici per i meneghini.
Resta anche il capitano, Alessandro Re, e l’ex capitano, da sempre legato ai colori rossoblu, Tommaso Migliore.
Insieme a loro anche altri due hockeisti figli del vivaio milanese: conferme infatti anche per Gherardi e Latin.
Gran colpo il ritorno dello Zar, Aleksander Petrov, che porterà esperienza ad una piazza che già lo conosce.
Infine i due nuovi goalie a cui verrà affidata la gabbia rossoblu: Alessandro Tura e Riccardo Pignatti. Il primo, classe 1991, è un prodotto delle giovanili dell’Asiago, mentre il secondo, classe 1995, già a roster nella scorsa stagione, avrà modo di crescere ancora con la maglia rossoblu.

Nel frattempo la FISG ha annunciato una novità per quanto riguarda il campionato di serie C. La serie C sarà un campionato nazionale divisione in due gironi. Un girone Est con Vipiteno, Pieve di Cadore, Gardena e Vinschgau, ed un girone Ovest composto da Valpellice, Diavoli Rossoneri, Real Torino, Aosta e Pinerolo.
Resta poi in sospeso la posizione del Mentana Mezzaluna, unica squadra del centro-sud ad aver presentato richiesta.
L’obbiettivo dichiarato della Federazione è quello di allargare il bacino di utenza dell’hockey ghiaccio e la Serie C è potenzialmente un ottimo strumento. Altrettanto ottimo è aver dato a questa serie una struttura ben definita, passo fondamentale per ricreare campionati seri e competitivi sul territorio nazionale.

  •   
  •  
  •  
  •