Hockey Milano, colpo di Ferragosto

Pubblicato il autore: Loredana Falduzza Segui

milano1
Colpo di Ferragosto per l’Hockey Milano, una conferma importante: il capocannoniere della scorsa regular season del campionato cadetto, Marcello Borghi, già a disposizione di coach Da Rin per preparare le prossime gare: l’8 settembre, alle 20,30, al PalaOdegar di Asiago; il 10, alle 19, a Palazzo del Ghiaccio Agorà di Milano, e il 19 settembre al PalaAlbani di Varese. Sul sito internet ufficiale dell’Hockey Milano, la scheda di Marcello Borghi, nato a Varese nel 1993: “Attaccante stecca destra. 185 cm X 87 kg. Marcello, uno dei veterani del Milano nonostante i suoi 23 anni, la prossima sarà infatti la sua quinta stagione in rossoblu, è elemento fondamentale per l’attacco meneghino e per l’intera squadra. Cresciuto nelle giovanili del Varese, giovanissimo si trasferisce un anno oltreoceano per poi tornare in Italia dove inizia l’avventura in maglia rossoblu nell’annata della promozione; 138 presenze in serie A tutte con la maglia milanese, due mondiali under 18 e due mondiali under 20 più un’universiade e una convocazione in nazionale maggiore fanno di Marcello un giocatore oltre che di talento di estrema esperienza. Nella scorsa stagione per lui la palma di capocannoniere della regular season (72 punti frutto di 28 gol e 44 assist) oltre a 5 gol e 1 assist realizzati nella serie playoff, assieme a Dominic Perna ha costituito una delle coppie più pericolose dello scorso campionato, quest’anno oltre all’italo canadese troverà nuovi compagni di reparto dal temibile potenziale come Marco Pozzi o Alexander Petrov. Marcello è pronto per un’altra annata coi fiocchi”.

Dallo stesso sito web del Milano si apprende che “continua incessante il mercato per il Milano Rossoblu in vista della prossima stagione sportiva. Ad arrivare in casa Milano sono ora due giovani attaccanti di belle speranze”. La scheda pubblicata sul sito rossoblù, Simone Asinelli, nato a Milano nel 1998: “Attaccante – stecca destra. 181 cm x 84 kg. Milanese doc, si trasferisce giovanissimo a Lugano per tentare l’avventura elvetica come molti giocatori delle ultime generazioni. A Lugano rimane cinque stagioni, per tornare in maglia rossoblu nella stagione 2014/2015, 24 presenze totali nell’under 18 rossoblu (38 punti frutto di 22 gol e 16 assist e miglior marcatore della squadra), 1 presenza nel Milano di coach Curcio in serie A e 9 con il Chiavenna, allora farm team del Milano in serie B (2 gol e 1 assist). Reduce da un’esperienza oltre oceano in Midget nell’Ontario Hockey Academy U 18 risultando il secondo miglior marcatore della squadra con 21 gol e 24 assist. Adesso Simone torna a Milano per portare freschezza e punti all’attacco rossoblu”. E quella di Nicola Zandegiacomo, nato a San Candido nel 1997: “Attaccante stecca sinistra. 174 cm X 73 kg. Cresciuto nelle giovanili del ValPusteria, uno dei vivai migliori d’Italia, con i quali ha disputato due campionati Under 18 e due campionati di Serie B con il ValPusteria Junior, tra cui quello della passata stagione con 24 presenze e 11 punti (5 gol e 6 assist). Tra i convocati della nazionale Under 20 che ha effettuato il camp di alta specializzazione in Finlandia questa estate, Nicola arriva ora a Milano per continuare a crescere e portare il suo contributo alla causa rossoblu”.

In tema di rinnovi, va registrato anche quello di Lorenzo Piccinelli. La scheda del giocatore nato a Varese nel 1990, dal sito web del Milano: “Attaccante – stecca sinistra. 182 cm x  85 kg, cresciuto nelle giovanili del Varese, si appresta a giocare la terza stagione completa in rossoblu (per lui anche un’apparizione nel Milano della stagione 2013/14 e qualche presenza nell’under 20 rossoblu nel 2011/2012); 41 presenze in serie A con le maglie di Milano e Pontebba e 72 nella serie cadetta. Nella scorsa stagione al Milano, 31 presenze totali con 18 punti, frutto di 7 gol e 11 assist. Lorenzo, all’alba dei 24 anni è intenzionato ad essere uno dei protagonisti dell’annata milanese, aggiunge peso e forza all’attacco meneghino”.

  •   
  •  
  •  
  •