Portabandiera Cerimonia d’Apertura Olimpiadi Rio 2016. Ecco l’elenco completo

Pubblicato il autore: Rocco Menechella Segui

Pellegrini-Federica

Portabandiera Cerimonia d’Apertura Olimpiadi Rio 2016, ecco l’elenco completo. La Cerimonia di Apertura, prevista per stanotte all’1 ora italiana, aprirà ufficialmente le Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016. L’evento si terrà allo stadio Maracanà, leggendaria location calcistica che, per una sera, ospiterà il solito, attesissimo, spettacolo coreografico con musica, balli e altre rappresentazioni, concluso dalla sfilata dei 206 paesi partecipanti alla kermesse, ognuna delle quali ha scelto un Portabandiera che guiderà la delegazione con il vessillo nazionale. Tanti i volti noti, insigniti dell’incarico. Federica Pellegrini, rappresentante dell’Italia nel giorno del suo compleanno; Il plurimedagliato nuotatore statunitense Michael Phelps; I tennisti Rafa Nadal di nuovo portabandiera per la Spagna a quattro anni da Londra ’12, evento saltato per infortunio, Andy Murray scelto dalla Gran Bretagna e campione olimpico in carica e Caroline Wozniacki rappresentante della Danimarca; Il cestista argentino Luis Scola; Il judoka francese Teddy Riner. Il Brasile ha scelto Yane Marques. La specialista del pentathlon, nominata attraverso una votazione online, sarà una delle 32 donne che sfileranno al Maracanà. Tra queste anche la velocista Fryser Pryce, rappresentata della Giamaica, ruolo cedutole dal collega Bolt, già portabandiera a Londra ’12 e la velista Sofia Bekatoro, portbandiera della Grecia, nazionale che, come da tradizione, aprirà la sfilata. Ecco l’elenco completo e la relativa disciplina di appartenenza:

Olimpiadi Rio 2016, tutti i Portabandiera

Grecia: Sofia Bekatoro (Vela)
Afghanistan: Kamia Yousufi (Atletica)
Albania: Luiza Gega (Atletica)
Andorra : Laura Sallés (Judo)
Angola: Luísa Kiala (Pallamano)
Algeria: Sonia Asselah (Judo)
Argentina: Luis Scola (Basket)
Armenia : Vahan Mkhitaryan (Nuoto)
Australia: Anna Meare (Ciclismo)
Austria: Liu Jia (Tennistavolo)
Azerbaijan : Teymur Mammadov (Boxe)
Bangladesh: Siddikur Rahman (Golf)
Bielorussia: Sergei Martynov (Tiro)
Belize: Brandon Jones (Atletica)
Benin: Yémi Apithy (Scherma)
Bolivia: Ángela Castro (Atletica)
Bosnia-Erzegovina: Amel Tuka (Atletica)
Brasile: Yane Marques (Pentathlon)
Bulgaria: Ivet Lalova-Collio (Atletica)
Camerun: Wilfried Ntsengue (Boxe)
Cambogia: Sorn Seavmey (Taekwondo)
Canada: Rosannagh MacLennan (Ginnastica)
Ciad: Bibiro Ali Taher (Atletica)
Cile: Érika Olivera (Atletica)
Cipro: Pavlos Kontides (Vela)
Colombia : Jossimar Calvo (Ginnastica)
Costa d’Avorio: Murielle Ahouré (Atletica)
Costa Rica: Nery Brenes (Atletica)
Croazia: Josip Pavić (Pallanuoto)
Cuba: Mijaín López (Lotta)
Danimarca: Caroline Wozniacki (Tennis)
Egitto: Alaaeldin Abouelkassem (Scherma)
El Salvador: Lilian Castro (Tiro)
Emirati Arabi Uniti: Nada Al-Bedwawi (Nuoto)
Ecuador: Andrés Chocho (Atletica)
Fiji: Osea Kolinisau (Rugby 7)
Filippine: Ian Lariba (Tennistavolo)
Finlandia: Tuuli Petäjä-Sirén (Vela)
Francia : Teddy Riner (Judo)
Giamaica: Shelly-Ann Fraser-Pryce (Atletica)
Giappone: Keisuke Ushiro (Atletica)
Gambia: Gina Bass (Atletica)
Georgia: Avtandili Tchrikishvili (Judo)
Germania: Timo Boll (Tennistavolo)
Guatemala: Ana Sofía Gómez (Ginnastica)
Haiti: Asnage Castelly (Lotta)
Honduras : Rolando Palacios (Atletica)
Hong Kong: Stephanie Au (Nuoto)
Isole Cook: Ella Nicholas (Canoa)
India: Abhinav Bindra (Tiro)
Indonesia: Maria Natalia Londa (Atletica)
Iran: Zahra Nemati (Arco)
Iraq: Waheed Abdul-Ridha (Boxe)
Irlanda: Paddy Barnes (Boxe)
Israele: Neta Rivkin (Ginnastica)
Italia: Federica Pellegrini (Nuoto)
Kazakhstan: Ruslan Zhaparov (Taekwondo)
Kirghizistan: Erkin Adylbek (Boxe)
Kosovo: Majlinda Kelmendi (Judo)
Lettonia: Māris Štrombergs (Ciclismo)
Libano: Nacif Elias (Judo)
Lituania: Gintarė Scheidt (Vela)
Macedonia: Anastasija Bogdanovski (Nuoto)
Madagascar: Asara­manitra Ratiarison (Judo)
Malaysia: Lee Chong-Wei (Badminton)
Maldive: Aminath Shajan (Nuoto)
Malta: Andrew Chetcuti (Malta)
Marocco: Abdelkébir Ouaddar (Equitazione)
Mauritius: Kate Foo Kune (Badminton)
Messico: Daniela Campuzano (Ciclismo)
Micronesia: Chieng (Boxe)
Moldova: Nicolae Ceban (Lotta)
Monaco: Yann Siccardi (Judo)
Mongolia: Temuulen Battulga (Judo)
Montenegro: Bojana Popović (Pallamano)
Nepal : Phupu Lhamu Khatri (Judo)
Nicaragua: Rafael Lacayo (Tiro)
Niger: Abdoul Razak Issoufou (Taekwondo)
Nigeria: Olufunke Oshonaike (Tennistavolo)
Panama: Alonso Edward (Atletica)
Papua Nuova Guinea: Ryan Pini (Nuoto)
Paraguay: Julieta Granada (Golf)
Perù: Francisco Boza (Tiro)
Polonia: Karol Bielecki (Pallamano)
Puerto Rico: Jaime Espinal (Lotta)
Portogallo: João Rodrigues (Vela)
Repubblica di Corea: Gu Bon-gil (Scherma)
Repubblica Democratica del Congo: Rosa Keleku (Taekwondo)
Repubblica Dominicana: Luguelín Santos (Atletica)
Romania: Cătălina Ponor (Ginnastica)
Ruanda: Adrien Niyonshuti (Ciclismo)
Russia : Sergey Tetyukhin (Pallavolo)
San Marino: Arianna Perilli (Tiro)
São Tomé and Príncipe: Romário Leitão (Atletica)
Senegal: Isabelle Sambou (Lotta)
Serbia: Ivana Maksimović (Tiro)
Seychelles: Rodney Govinden (Vela)
Singapore: Derek Wong Zi Liang (Badminton)
Slovacchia: Danka Barteková (Tiro)
Slovenia: Vasilij Žbogar (Vela)
Spagna: Rafael Nadal (Tennis)
Sri Lanka: Anuradha Cooray (Atletica)
Sudafrica: Wayde van Niekerk (Atletica)
Thailandia: Ratchanok Intanon (Badminton)
Tajikistan: Dilshod Nazarov (Atletica)
Togo: Adzo Kpossi (Nuoto)
Tonga: Pita Taufatofua (Taekwondo)
Tunisia: Oussama Mellouli (Nuoto)
Tuvalu: Etimoni Timuan (Atletica)
Ungheria : Áron Szilágyi (Scherma)
Uruguay: Dolores Moreira (Vela)
Uzbekistan: Bahodir Jalolov (Boxe)
Vanuatu: Yoshua Shing (Tennistavolo)
Venezuela: Rubén Limardo (Scherma)
Vietnam: Vũ Thành An (Scherma)
Zimbabwe: Gabriel Mvumvure(Atletica)
Atleti Olimpici Rifugiati: Yusra Mardini (Nuoto)

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: