Rio 2016 Beach-volley: l’italiana Orsi Toth positiva, chi sarà la sostituta?

Pubblicato il autore: Omar Bonelli Segui


Un caso di doping nella spedizione italiana a Rio 2016, si tratta della giocatrice di beach-volley Viktoria Orsi Toth, positiva alla sostanza Clostebol Metabolita, che in coppia con Marta Menegatti si era qualificata ai Giochi. E’ una vera e proprio mazzata per il beach volley azzurro, che aveva qualificato a Rio 2016 ben tre coppie, che nutrivano molte ambizioni di medaglie olimpiche.

Nel pomeriggio è arrivata la nota del Coni che ha annunciato la sospensione della Orsi Toth, questo il comunicato: “Viktoria Orsi Toth (tesserata FIPAV) è stata riscontrata positiva alla sostanza Clostebol Metabolita, a seguito di un controllo fuori competizione disposto da NADO ITALIA, a Roma, il 19 luglio 2016. La Prima Sezione del TNA comunica che ha provveduto a sospendere l’atleta in via cautelare, in accoglimento dell’istanza proposta dall’Ufficio Procura Antidoping”.
I tempi per il ricorso sono stretti, la Orsi Toth, in risposta alla nota di notifica del controllo antidoping, ha richiesto la disposizione delle controanalisi con procedura d’urgenza, che sono state così fissate per domani mattina, mercoledì, presso il laboratorio dell’Acqua Acetosa.

Leggi anche:  Fabio Aru, anche la Bardiani apre le porte al corridore

Viktoria Orsi Toth è una pallavolista ungherese, naturalizzata italiana, nata a Budapest il 14 agosto 1990, dopo una carriera da pallavolista, dal 2010 si è dedicata al beach volley.
Al posto della Orsi Toth verrà ora convocata una sostituta, ma è evidente che nel beach volley, dove l’affiatamento nella coppia è fondamentale, il valore della coppia italiana è ovviamente ridimensionato, la probabile convocata per far coppia con Marta Menegatti è ora Rebecca Becky Perry.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: