Rio 2016: si parte!

Pubblicato il autore: ambra pucci Segui

rio 2016Ci siamo, Rio 2016 sta per prendere ufficialmente il via: tra circa 8 ore a Rio de Janeiro avrà inizio la 31esima edizione dei Giochi Olimpici, la prima in Sudamerica.
Dal 5 al 21 agosto si sfideranno 10.500 atleti, in 42 discipline di 28 sport (due le novità rispetto alla scorsa edizione: golf e rugby a 7), per un totale di 306 medaglie da assegnare e 207 nazioni partecipanti. Ben 4 diverse zone sono pronte ad ospitare i numerosi eventi sportivi: Barra, Deodoro, Maracana e Copacabana.
Grande attesa per la cerimonia di apertura che si terrà allo stadio Maracanã alle ore 20 locali (le 1:00 di notte in Italia) con durata di circa 4 ore. Un sontuoso spettacolo accompagnerà la Sfilata delle Nazioni con i rispettivi portabandiera (per l’Italia Federica Pellegrini)e l’accensione del braciere olimpico per l’apertura ufficiale dei Giochi.
Il primo paese a sfilare sarà la Grecia, che ha l’onore di aver ospitato i primi Giochi Olimpici della storia, e si proseguirà poi in ordine alfabetico: l’Italia sfilerà per 101esima, con la portabandiera Federica Pellegrini pronta a raccogliere l’eredità della schermitrice Valentina Vezzali (portabandiera azzurra ai Giochi di Londra nel 2012).
L’impronta italiana sarà però presente in tutto la cerimonia, in quanto ideatore e realizzatore dell’evento è l’italiano Marco Balich, già autore dello Juventus Stadium e del maestoso Albero della vita di Expo Milano.
La cerimonia di chiusura si svolgerà il 21 agosto 2016, anch’essa presso lo stadio Maracanã.
Dopo aver ospitato i Mondiali di calcio nel 2014 (con la finale Germania-Argentina svoltasi proprio al Maracanã di Rio), il Brasile è pronto ad un’altra grande sfida, ancor più imponente e impegnativa. Una prova di maturità per tutto il Sudamerica, pronto a dimostrare anche ai più scettici di essere all’altezza di tale evento nonostante i numerosi problemi sociali che affliggono il Paese. E allora..força Brasil, força Rio!!

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: