WWE Raw: riassunto puntata 22/08/2016

Pubblicato il autore: Salvatore Masiello Segui

Ecco cosa è successo nell’ultima puntata di WWE Raw.

WWE RawNuovo appuntamento con WWE Raw, precisamente con il riassunto della puntata di lunedì 22 agosto 2016, la prima dopo SummerSlam. Lo show si apre con il general manager Mick Foley e Stephanie McMahon che introducono sul ring il primo WWE Universal Champion Finn Balor, il quale comunica clamorosamente di dover rendere vacante la cintura a causa di un infortunio alla spalla che lo terrà fuori dai giochi per circa sei mesi. A questo punto si presenta sul quadrato Seth Rollins, deciso a reclamare il titolo, ma lo stesso fanno altri atleti, costringendo Foley e Stephanie a sancire diversi match che si svolgeranno durante la puntata, con i rispettivi vincitori che si sfideranno la prossima settimana con in palio proprio la cintura. Il primo incontro vede uscire vincitore proprio ‘l’architetto del male’, che batte a fatica Sami Zayn. Subito dopo si passa alla seconda sfida di qualificazione, ovvero Kevin Owens contro Neville e anche in questo caso la vittoria va senza sorprese al primo, aiutato anche dall’interferenza di Chris Jericho. L’attenzione, poi, si sposta sul New Day, che decide di festeggiare ancora il loro regno da campioni di coppia, ma ad interrompere giungono Luke Gallows e Karl Anderson. Ne scaturisce un match proprio tra quest’ultimo e Big E, vinto dal gigante di colore grazie alla B ending. Dopo un segmento dove Titus O’Neil insulta Darren Young e mette al tappeto Bob Backlund, nel backstage Stephanie McMahon parla del comportamento scorretto di Brock Lesnar a Summerslam, dicendo che per la bestia ci saranno delle conseguenze, così come aveva già riferito su twitter il fratello Shane.

L’attenzione, poi, si sposta sul terzo incontro di qualificazione della puntata di WWE Raw tra Big Cass e Rusev; il campione degli Stati Uniti si presenta con una vistosa fasciatura alle costole, conseguenza della sfida contro Roman Reigns della serata prima e viene sconfitto via count-out dall’atleta italoamericano, il quale avrà quindi la sua prima opportunità della carriera per il titolo principale. Si passa, quindi, alla divisione femminile, con la neo campionessa Charlotte sul ring ad elogiare le proprie gesta; a congratularsi con la figlia di Ric Flair arriva anche il general manager Mick Foley, che, però, comunica anche come al rientro dall’infortunio, Sasha Banks avrò una rivincita per la cintura e che nel frattempo la nuova sfidante di Charlotte sarà Bayley, ex Nxt Women’s Champion, la quale esordisce a WWE Raw con un successo su Dana Brooke. Dopo l’ennesima vittoria di Braun Strowman su un jobber, arrivano sul ring i Dudley Boyz, i quali annunciano il proprio ritiro dal mondo del wrestling. In un primo momento vengono interrotti dagli Shining Stars, ma questi ultimi finiscono con l’essere schiantati con una 3D su un tavolo. All’improvviso, però, entrano ancora Gallows e Anderson, che mettono al tappeto lo storico tag team. Si arriva, quindi, al main event di WWE Raw, ovvero il quarto ed ultimo match di qualificazione tra Roman Reigns e Chris Jericho: il ‘mastino’, fallito l’assalto al titolo degli Stati Uniti, stavolta non si fa sorprendere, sconfigge Y2J  grazie alla Spear ed ottiene l’ultimo posto per il fatal four way della prossima settimana valido per il WWE Universal Championship.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: