Bahman Golbarnezhad morto in un incidente alle Paralimpiadi di Rio 2016

Pubblicato il autore: Serena Caracausi Segui
Bahman Golbarnezhad, è morto in un incidente alle Paralimpiadi di Rio 2016

Bahman Golbarnezhad, è morto in un incidente alle Paralimpiadi di Rio 2016

 Bahman Golbarnezhad morto in un incidente alle Paralimpiadi di Rio 2016, durante il primo giro nella specialità C4/C5, ciclismo su strada maschile, alle Paralimpiadi di Rio 2016. Il Comitato Paralimpico Nazionale dell’Iran e il Comitato Paralimpico Internazionale hanno annunciato la morte del ciclista. Secondo le prime ricostruzioni, Bahman Golbarnezhad, era caduto con la sua bici finendo fuori strada, in una delle discese del percorso, e riportando un grave trauma cranico. Alla base dell’incidente forse una perdita del controllo del mezzo legato alle condizioni del manto stradale. Golbarnezhad è caduto sul finale della sua prova, colpendo il cranio su una pietra.

Bahman Golbarnezhad è stato soccorso ma è morto prima di arrivare in ospedale

Golbarnezhad da Shiraz, è stato soccorso sulla scena dell’incidente, prima di essere portato in un ospedale, nella Barra da Tijuca, ma ha subito un attacco di cuore mentre veniva trasferito, è morto a soli 48 anni. Il Comitato Paralimpico Internazionale (IPC) ha rilasciato una dichiarazione per esprimere quanto accaduto: “E ‘con profonda tristezza e rammarico che il Comitato Paralimpico Internazionale (IPC), conferma la morte dell’iraniano Para ciclista Bahman Golbarnezhad, a seguito di un incidente, (17 settembre 2016), durante la corsa su strada di questa mattina, ai Giochi Paralimpici il Rio 2016. L’atleta è stato subito soccorso dai paramedici e trasportato d’urgenza in ospedale, ma non c’è stato nulla da fare”. Nel comunicato ufficiale delle Paralimpiadi si legge: “Durante la gara di questa mattina nella specialità C4-5 di ciclismo su strada l’atleta iraniano Bahman Golbarnezhad è stato coinvolto in un serissimo incidente, ha subito un trattamento d’emergenza e prima di essere portato in ospedale è stato colpito da un attacco di cuore. L’atleta è stato poi trasportato all’Ospedale di Barra dove i medici hanno ufficializzato il decesso” .
Bahman, 48 anni, era sposato, con una giocatrice di basket, della squadra femminile paralimpica iraniana, non qualificata per i Giochi di Rio. Ha lasciato due figli. La famiglia del ciclista è stata informata della tragedia. La classe C4, di cui l’Iran fa parte, è destinata agli atleti con difficoltà di controllo del manubrio e con tono muscolare definito lieve, essendo gli arti inferiori più colpiti. L’atleta iraniano aveva partecipato anche alle Paralimpiadi 2012 a Londra, arrivando 23 esimo nella prova su strada e 18 esimo nell’inseguimento a cronometro.

Si indaga sulle cause dell’incidente che ha sconvolto le Paralimpiadi di Rio 2016

Il Comitato Paralimpico dell’Iran ha rilasciato una dichiarazione annunciato la tragica notizia: “E ‘con profondo rammarico, che si annuncia la morte del ciclista Bahman Golbarnezhad, a causa di un incidente, durante una gara, dei Giochi Paralimpici del 2016. Bahman era un esempio di atleta che con amore e dignità ha promosso e sollevato il nome dell’Iran, ed è un orgoglio per tutti quanti. la Commissione per la Cultura e Sport della Repubblica islamica dell’Iran si rammarica per questa sfortunata perdita ed esprime le condoglianze del popolo iraniano alla famiglia dell’atleta “. Si indaga sulle cause dell’incidente. La bandiera Paralimpica, sarà disposta a mezz’asta nel Villaggio Paralimpico, e durante la cerimonia di chiusura di Domenica, si farà un momento di silenzio, in memoria del ciclista.  La gara di sabato è stata vinta dall’ Olanda, con Daniel Abraham che si è aggiudicato il primo posto, al secondo posto Brasile, con Lauro Chaman, Italia al terzo con Andrea Tarlao.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: