Campionato europeo Autocross a Maggiora, oltre 150 piloti da 13 nazioni

Pubblicato il autore: Loredana Falduzza Segui

autocross

“Sono oltre centocinquanta gli iscritti al 29° “Trofeo Borgo Agnello”, messo in palio dalla concessionaria Iveco di Paruzzaro, penultima prova del Campionato Europeo Autocross, in programma all’Autodromo “Pragiarolo” di Maggiora dal 9 all’11 settembre”. E’ quanto si legge sul sito internet Csai-Aci. Dallo stesso sito web fanno sapere: “Previsto un premio speciale in memoria di Giovanni Magistrini, storico presidente dello Sport Club Maggiora, mancato recentemente, consegnato al pilota col miglior tempo assoluto. Nella categoria Touring, con tra venti piloti; al vertice della classifica i piloti cechi, Vaclav Fejfar ed Otakar Vyborny. Della partita l’altro pilota ceco Ales Fucik e nove italiani: Davide Negri su Skoda Fabia del team Ottoboni, Casalboni, Noris, Venturi, Stecca, Amatori, Nardin, Serini e Gurschler”. In particolare: “Nei Buggy1600 lotta a tre; in testa alla classifica il francese Florent Tafani, tallonato dal diciassettenne Petr Nikodem e dal tedesco Laubach”.

Leggi anche:  Fabio Aru verso l'annuncio della sua nuova squadra

Attraverso le stesse pagine telematiche Csai-Aci si apprende anche degli “Italiani in gara Andeliero, Giliberti e Claudio Pigato che porta all’esordio un buggy ex Szabo. Nella categoria SuperBuggy scala il settimo titolo europeo Bernd Stubbe, secondo in classifica dietro il brillante Ervins Grencis; terzo incomodo Mike Bartelen su Trackline. Lo squadrone francese schiera Feuillade, Thomas Anacleto e Dufour. Gli italiani sono capitanati da Frank Gallotta con il nuovo proto, con Christian Grasselli, Semenzato, Chiggiato, Consoli e Casarin. Nella JuniorBuggy Milan Vanek vicino al secondo titolo europeo, inseguito dal lettone Just Grencis. Presenti anche due giovani talentuose ragazze; Jasmin Miele e Chantal Van Der Putten”. Inoltre: “Quarantotto KartCross faranno da contorno alle manche europee. Venerdì le operazioni di verifica; sabato le prove libere, cronometrate e la prima manche; domenica le altre manche, la presentazione ufficiale delle Nazioni e le finali”.

Intanto, sempre sul sito web Csai-Aci si legge: “Chiudono domani le iscrizioni alla 44^ Cronoscalata della Castellana, prova umbra del Trofeo Italiano Velocità Montagna, aperta anche alle auto storiche, in programma dal 9 all’11 settembre. L’organizzatore asd La Castellana offrirà al vincitore assoluto, al primo classificato Under 25 e alla vincitrice della Coppa Dame l’iscrizione all’edizione 2017. Si è svolto sabato scorso al Palazzo dei Sette a Orvieto l’incontro che ha celebrato il cinquantenario della cronoscalata, nata nel 1966. presenti piloti protagonisti di oggi e ieri, appassionati e i rappresentanti dell’amministrazione comunale e dell’Automobile Club ternano. La gara si correrà sul percorso di 6190 metri sulla SS79 che da San Giorgio, alle porte di Orvieto, arriva a Colonnetta di Prodo. Attivo uno stand con alcune auto da corsa al centro commerciale “Porta di Orvieto”. Confermata l’iniziativa solidale di raccolta fondi a favore delle zone colpite dal sisma del 24 agosto. Venerdì le verifiche. Sabato le due salite di ricognizione. Domenica semaforo verde di gara-1 alle 9.30 e di gara-2 a seguire”.

Leggi anche:  Fabio Aru bussa la porta dell'Astana. La risposta di Dmitry Fofonov

Dallo stesso sito web Csai-Aci anche la notizia del trionfo italiano in Svezia, sul Circuito Asum Ring di Kristianstad, nella spettacolare prova del Campionato del Mondo CIK-FIA nella categoria KZ, “dove la vittoria è stata conquistata da Paolo De Conto, 24 anni di Valdobbiatene (Treviso), al volante del telaio CRG (Lonato del Garda, Brescia) con il motore TM (Pesaro). Paolo De Conto arricchisce così il suo palmares nel karting con il successo più prestigioso del mondo nella categoria con il cambio, dopo aver vinto il Campionato Europeo KZ1 nel 2011 e l’Europeo KZ2 nel 2010. Nella finale di Kristianstad De Conto ha preceduto sul traguardo il francese Antony Abbasse (Sodi-Tm) e l’altro italiano Marco Ardigò (Tony Kart-Vortex)”.

  •   
  •  
  •  
  •