Paralimpiadi 2016: Prima medaglia per l’Italia nel Nuoto. Bettella è d’argento!

Pubblicato il autore: Saverio Crea Segui

paralimpiadi
Paralimpiadi: Prima gioia per l’Italia del nuoto

Prima medaglia per l’Italia alle Paralimpiadi di Rio 2016. E’ di poco fa’ la prima soddisfazione per i nostri colori. La gioia è arrivata dall’Aquatics Center, dove Francesco Bettella ha ottenuto la medaglia d’argento nei 100 dorso S1. Il padovano ha nuotato in 2’27″06, piazzandosi alle spalle dell’ucraino Boiko (2’08″01) e davanti all’altro ucraino Kol (2’27″45). “Non pensavo fosse cosi dura, me ne sono reso conto solo quando e’ venuto fuori il tabellone con i nomi e le posizioni. In gara non vedevo gli avversari che avevo attorno a me, ho cercato solo di concentrarmi su me stesso senza pensare a dove si trovavano i miei rivali – dice Bettella -. L’esordio si e’ fatto sentire, l’emozione era tanta, considerato, soprattutto, che questa e’ la mia gara di punta. Sono due anni che lavoro su questa gara e iniziare cosi e’ stato difficile. Voglio dedicare questa medaglia alla mia allenatrice Federica Fornasiero, ma anche agli altri allenatori della mia societa’, che in questo periodo mi hanno seguito, soprattutto Marta, che mi ha fatto sentire meno la mancanza di Federica, che era in maternita’. Abbiamo fatto un grandissimo lavoro“. Bettella, classe 1989, è un atleta tetraplegico che ha esordito nel 2009. Ha partecipato ai Giochi di Londra 2012, arrivando quinto e settimo nei 100 e 200 sl S2. Nel 2010, si è conquistato un bronzo nei 200 sl ai Mondiali di categoria. Quest’anno, l’azzurro ha vinto 3 argenti agli Europei di Funchal(Portogallo) nei 200 sl, 50 dorso e 100 dorso. Ora arriva un altro successo, stavolta alle Paralimpiadi di Rio, per l’Italia è il primo squillo di questa spedizione.

Leggi anche:  Nibali futuro commissario tecnico? Ecco la risposta del corridore
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: