WWE Smackdown, World Championship single match: Aj Styles si conferma campione

Pubblicato il autore: Giancarlo Fusco Segui

WWE Smackdown, la finale della World Championship single match ha visto la più classica delle sfide tra Aj Styles e Dean Ambrose che hanno dato vita ad un incontro mozzafiato e ricco di colpi di scena

 

Aj Styles vs Dean Ambrose

WWE Smacdown, Aj Styles vs Dean Ambrose

WWE Smackdown, puntatadel 27/09: tra i tanti incontri effettuati, sicuramente la finale della World Championship single match è stato il match di maggior rilievo con il campione uscente Aj Styles e Dean Ambrose a sfidarsi in un Quicken Loans Arena gremito che tra i tanti volti noti ha visto anche sfilare i campioni in carica dell’NBA di Cleveland, Ohio.

WWE Smackdown, Dean Ambrose precede Aj Styles nell’ingresso sul ring e non solo…

L’attesa finale è stata diretta dall’arbitro “Little Naitch” Charles Robinson che dopo esser stato presentato da Greg Hamilton ha invitato i due sfidanti a salire sul ring con Dean Ambrose che ha preceduto Aj Styles sia nell’ingresso sul ring sia nello scagliare il primo colpo verso l’avversario inerme, schiantatosi a terra dopo appena pochi attimi e con Ambrose repentino nel continuare a colpirlo più volte.
Dopo questa serie di colpi, Ambrose prende Aj Styles e lo lancia all’angolo dove lo colpisce con una serie di Chop prima di lanciarlo alle corde dove, però, Aj Styles reagisce e con un calcione ben piazzato prova ad interrompere l’offensiva dell’avversario con esiti non proprio sperati perché il suo colpo a vuoto è stato usato come pretesto da Ambrose per lanciare l’avversario fuori dal ring con una Clothesine, per poi metterlo sul tavolo di commento e colpirlo con un’altra serie di pugni, prima di rigettarlo sul ring.

La riscossa di Aj Styles è servita, la World Championship match si infiamma e dopo lo sbandamento iniziale, Aj Styles si riprende e inizia a scagliare contro l’avversario i primi colpi buoni, il match è caldo con i due che si atterrano a vicenda con una Clothesine, Ambrose, però, sembra essere in serata di grazia e in corsa stende due volte AJ, poi connette un braccio teso prima di salire sulla terza corda con lo stesso Styles che lo costringe a saltare per poi controbattere tentando la Calf Crusher.
Ma niente, Ambrose si dimostra scaltro e rovescia tutto in una Texas Cloverleaf. Tutto fa pensare ad una serata da dimenticare per Styles apparso in netta difficoltà sin dalle prime battute finché ad un tratto, dopo aver incassato l’ennesima scarica di pugni riesce a raggiungere le corde e con un Hangman si getta contro Ambrose che, però, lo scaraventa fuori dal ring con una gomitata. Poi prende la rincorsa e travolge il Campione con un Sucide Dive.
Il campione in carica è in seria difficoltà ma si sa, lo Smackdown nasconde sempre qualche sorpresa e Styles suona la riscossa colpendo la gamba di Dean Ambrose con uno Knee Drop, colpo che lo fa barcollare rovesciando improvvisamente le sorti di un match che sembrava potesse essere a senso unico.
Lancio alle corde e Styles blocca in corsa Ambrose e chiude la Calf Crusher! Ambrose è a centro ring e soffre però non ha alcuna intenzione di arrendersi per un colpo subito e con un Leg Kick e va per la Styles Clash ma un Back Body Drop di Ambrose lo fa desistere. I due si scambiano colpi a centro del ring.
Aj Styles riesce a colpire diverse volte Ambrose che non è più lucido come ad inizio match e sembra accusare i colpi subiti anche se riesce a schienare l’avversario con una gomitata, l’arbitro inizia a contare ma niente perché Aj Styles riesce a liberarsi pur rimanendo tra le braccia di Ambrose che lo solleva e lo scaraventa nuovamente a terra. Style reagisce nuovamente e i due tra tecniche acrobatiche e calci e pugni continui se le suonano di santa ragione.
Il tutto fino ad arrivare alla sorpresona finale perché Ambrose schiena per l’ennesima volta Aj Styles che nel frattempo, tra un pugno e l’altro ha avuto il tempo di colpire John Cena il quale a sua  volta prova a salire sul ring per contraccambiare il colpo, il tutto mentre l’arbitro Robinson conta l’immobilizzazione di Ambrose facendolo distrarre e non facendogli pronunciare il numero magico, il 3. Aj Styles ne approfitta e si libera, esce fuori colpisce Cena risale sul ring e blocca uno stremato Ambrose: 1…. 2… 3! Vincitore e dunque ancora WWE World Champion è Aj Styles.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: