Baseball, Cleveland-Chicago la finale che non ti aspetti

Pubblicato il autore: Massimo Maglietta Segui

Cleveland
ClevelandChicago è la finale meno attesa. All’inizio della stagione 2016/2017 della MLB nessuno avrebbe pronosticato che queste due squadre sarebbero potute arrivare fino in fondo.  Cleveland non vince le World Series dal 1948 quando ebbero la meglio sui Boston Braves. Chicago ancora da più tempo. Per la seconda  squadra della “Windy City” si parla addirittura di record. E’ dal 1908 che non vincono. Addirittura l’ultima finale delle World Series per Chicago risale al 1945. Questa  serie di finale andrà avanti fino all’eventuale gara 7 in programma il 2 novembre. All’inizio della stagione gli appassionati di baseball pensavano che le finaliste potevano essere squadre blasonate come Kansas City Royals detentori del titolo, i New York Yankess, squadra con il maggior numero di vittorie 27, New York Mets finalisti lo scorso anno, i Boston Red Sox e i Chicago White Sox. Cleveland ha terminato la stagione al primo posto nel girone Central della American League, con un bottino di 94 vittorie e 67 sconfitte mettendosi dietro i Detroit Tigers, i Kansas City Royal, i Chicago White Sox e Minnesota Twins.  Nelle Division Series Cleveland ha avuto la meglio sui Boston Red Sox per 3 a 0 e nelle Championship ha spazzato via per 4 a 1 i Toronto Blue Jays.  I Chicago Cubs hanno dominato il girone Central della National League con 103 vittorie e 58 sconfitte. Alle sue spalle sono finiti i St Louis Cardinals, Pittsburg Pirates, Milwakee Brewers e Cincinnati Reds.  Nelle Division Series Chicago ha dati vita ad un intenso duello con i San Francisco Giants battuti 3 a 1.  Nelle Champions ha dovuto affrontare  i Los Angeles Dogers che si sono dovuti arrendersi per 4 a 2. Per i californiani  ancora una sconfitta ad un passo dalla finale per l’anello.   Parlando dei roster delle due squadre, possiamo notare che il monte ingaggi della squadra di Cleveland è di 74 milioni di dollari, niente in confronto ai 222 dei New York Yankess e i 221 dei Los Angles Dogers.  Il più pagato degli Indians è il seconda base Kipnis con 8,7 milioni di dollari, seguito poi dal lanciatore Kluber, il prima base Mike Napoli e l’esterno destro Michael Brantley.  I Cubs quest’anno hanno fatto le cose in grande, spendendo ben 154 milioni di dollari. La squadra dello stato dell’Illinois si è aggiudicata il lanciatore Jon Lester due volte campione delle World Series di Baseball nel 2007 e nel 2013 e ben quattro volte All Star.  Il signor Lester è il più pagato della rosa dei Cubs, con un ingaggio da ben 25 milioni di dollari. Poi a ruota seguono l’esterno destro Jason Heyword, l’altro lanciatore John Lackey, il ricevitore Montero, il pitcher Arrieta e il seconda base Sobrit.  In questi playoff 2016, i Cubs hanno avuto come migliore giocatore il terza base portoricano Baez. Il giocatore caraibico, ha totalizzato una media battuta di 342 e realizzato ben 7 punti.  Kris Briant altro giocatore dei Cubs, si è fermato ad una media battuta di 333 con 6 punti messi a segno. Per quanto riguarda gli Indians, il migliore in attacco è risultato l’interbase Lindor. Per lui un buonissimo 323 come media battuta e 4 punti realizzati. Tra i migliori in questi playoff per quanto riguarda i lanciatori, ci sono i fenomeni Lester dei Chicago Cubs e Kluber dei Cleveland Indians.  La prima gara della serie Finale ci sarà nella notte tra Martedì e Mercoledì. L’orario italiano è 1:30 e sarà trasmessa sul canale Fox Sports.  Cleveland e Chicago hanno la possibilità di far ricredere gli scettici. Da quest’anno  nelle due città dell’Ohio e Illinois non si vivrà più  di solo basket.

  •   
  •  
  •  
  •