Smackdown Live 4 ottobre: il ritorno della Spirit Squad [VIDEO]

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini Segui

smackdown

Eccoci sulle pagine di Supernews per il riassunto della puntata del 4 ottobre di Smackdown live. Lo show si apre con un single match tra Bray Wyatt e Kane. L’azione viene interrotta dall’apparizione sul titantron di Randy Orton, che invita il leader della Family ad andarlo a cercare. Bray va alla ricerca del Legend Killer, lasciando la vittoria per count out a Kane. Dopodiché è il turno dell’incontro tra Alexa Bliss e Nikki Bella, esso diventa un match a coppie dopo gli interventi di Carmella a favore della prima e di Becky Linch in supporto di Nikki e la vittoria va al team heel. Dopo il successo degli Hype Bros contro i Vaudevillains, Smackdown prosegue con il talk show Miz-Tv. Il campione intercontinentale annuncia che nella puntata di questa sera ci sarà un Dolphumentary e invita a salire sul ring Dolph Ziggler. Il video mostra i momenti peggiori dello Show-Off in WWE e al termine l’ex campione è furente con il suo avversario di questa domenica a No Mercy. Dolph afferma che la sua carriera è a un bivio e che se non vincerà il titolo lascerà la World Wrestling Entertainment. The Miz invita a salire sul ring la Spirit Squad (di cui Ziggler ha fatto parte molti anni fa) ed entrano in scena Mickey e Kenny. I due inizialmente salutano il loro ex compagno di squadra ma subito dopo lo attaccano. Lo Show Off riesce a reagire e a metterli K.O. evitando anche la Skull Crashing Finale del campione intercontinentale. Dopo la vittoria di Jason Jordan contro Jay Uso è tempo del debutto di Jack Swagger a Smackdown Live. L’avversario dell’ex wrestler di Raw è Baron Corbin e il match viaggia sui binari dell’equilibrio fino a che l’All American American chiude l’avversario nella sua Ankle Lock. Corbin cerca di arrivare verso le corde battendo al tappeto, l’arbitro interpreta erroneamente tale gesto come segno di resa e consegna la vittoria a Swagger. Il Lone Wolf è infuriato per la decisione dell’arbitro e distrugge tutto ciò che trova a bordo ring.

Leggi anche:  Fabio Aru replica a Saronni sullo sfogo avuto al Tour

Smackdown Live Main Event: il confronto tra Styles, Ambrose e Cena

Il main event della puntata del 4 ottobre di Smackdown non è un match ma un confronto a tre tra i protagonisti che questa domenica a No Mercy si contenderanno il titolo WWE: John Cena, Dean Ambrose e il campione Aj Styles. Quest’ultimo è il primo ad entrare in scena e inizia subito con un discorso auto-celebrativo. L’ex stella della TNA viene interrotta da Dean Ambrose, che se la prende sia con Aj che sopratutto con Cena, reo di essergli costato la vittoria del titolo nel main event di sette giorni fa. Proprio il quindici volte campione fa il suo ingresso. I tre discutono fino a che il bostoniano non passa dalle parole ai fatti attaccando prima Aj e poi Ambrose con la sua Attitude Adjustment. Il campione WWE riesce a reagire mettendo K.O. Cena con il Phenomenal Forearm ma non può nulla contro l’attacco del Lunatic Fringe, che gli rifila la Dirty Deeds sulla rampa d’acciaio.

Leggi anche:  Fabio Aru replica a Saronni sullo sfogo avuto al Tour

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: