WWE Raw: riassunto puntata 03/10/2016

Pubblicato il autore: Salvatore Masiello Segui

Ecco il riassunto della puntata di WWE Raw di lunedì 3 ottobre 2016. Main event con in palio il titolo femminile.

WWE RawNuovo appuntamento con WWE Raw, precisamente con la puntata di lunedì 3 ottobre 2016, proposta il giorno dopo in Italia. Lo show si apre con l’arrivo sul ring del neo campione degli Stati Uniti Roman Reigns, il quale inizia a parlare proprio della vittoria del titolo, ma viene interrotto prima da Lana e, poi, da Rusev. Quest’ultimo chiede un rematch per la cintura, che viene concesso dal mastino dopo vari scontri fisici, in cui il gigante bulgaro ha la peggio; la sfida tra i due sarà nell’Hell in a Cell, nei pay per view del 30 ottobre. Si passa, quindi, al primo vero incontro della serata a WWE Raw, quello tra Brian Kendrick e il campione dei pesi leggeri T.J. Perkins, vinto dal primo dopo un equilibrio costante. In seguito, nel backstage assistiamo ad un’intervista di Michael Cole a Seth Rollins, il quale afferma di vedere le cose in maniera diversa e che riuscirà a riconquistare il WWE Universal Championship. Tornando sul ring, Braun Strowman batte un altro jobber e dopo il match, inizia a minacciare il general manager Mick Foley, invitandolo a trovargli un avversario migliore per le settimane seguenti. Dopo una breve pausa, sul ring giungono Chris Jericho e il WWE Universal Champion Kevin Owens, che dopo varie battute e insulti al pubblico, si propongono come nuovi sfidanti per i titoli di coppia detenuti dal New Day. Questi ultimi arrivano anch’essi a bordo ring, quindi viene stabilito un match tra le due fazioni nel corso della serata, ma non valido per le cinture. In seguito, assistiamo ad un altra sfida, quella tra Sami Zayn e Titus O’Neill: la vittoria va anche abbastanza facilmente all’ex membro NXT, il quale si mostra nuovamente pronto per ambire a qualcosa di più importante. Si passa, poi, ad un altro match di coppia che vede da una parte Karl Anderson e Luke Gallows e dall’altra i Golden Truth, vinto proprio dai due ex membri del club, che dopo il successo decidono di pestare Goldust. Arriva, quindi, il momento della sfida tra il New Day e i Jeri-Ko, vinta proprio dai campioni di coppia anche grazie all’aiuto di Seth Rollins, arrivato a bordo ring proprio per distrarre Owens; alla fine dell’incontro, inoltre, l’architetto del male rifila anche un pedigree a Y2J, facendo capire a tutti di puntare ancora al titolo principale. In un altro match di coppia successivo, il duo formato da Sheamus e Cesaro sconfigge due jobber, mostrando, però, ancora poco affiatamento e molte incomprensioni. Si arriva, quindi, al main event di WWE Raw, ovvero Charlotte contro Sasha Banks con in palio il titolo femminile; era dal 2004 che le Divas non erano protagoniste dell’evento principale dello show rosso, ovvero quando sul ring c’erano Lita e Trish Stratus. Tornando al presente, la sfida tra ‘The Boss’ e la figlia di Ric Flair offre grande spettacolo, così come quelle avvenute in passato, ma stavolta è Sasha Banks a strappare la vittoria, tornando ad essere la WWE Women’s Champion dopo il rientro dall’infortunio.

Leggi anche:  WWE, Undertaker: "Hell in a cell creato per Kane"
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: