Football IFL Italia: Dolphins Ancona e Guelfi Firenze pensano in grande

Pubblicato il autore: Giacomo Garbisa
Ryan Kasdorf, quarterback confermato ai Dolphins Ancona (credit foto Lorenza Morbidoni)

Ryan Kasdorf, quarterback confermato ai Dolphins Ancona (credit foto Lorenza Morbidoni)

Scaldano i motori le società italiane di football IFL Italia, massimo campionato nazionale organizzato dalla FIDAF (Federazione Italiana di Football Americano) che la scorsa stagione ha visto trionfare i Rhinos Milano, impostisi 44-18 nell’Italian Bowl del «Dino Manuzzi» di Cesena sui Giants Bolzano. E a tenere banco fra le fila delle compagini italiane che a inizio 2017 daranno vita al prossimo campionato è il mercato.

Qui forniamo alcune pillole di football IFL Italia sulla base delle notizie diffuse dalle stesse società.

DOLPHINS ANCONA: conferma che sa di grande colpo di mercato. I GLS Dolphins Ancona saranno guidati in regia anche nella prossima stagione da Ryan Kasdorf, fondamentale nel guidare la squadra dorica al record di imbattibilità nella regular season. Californiano di Los Angeles, classe 1992, Kasdorf l’anno scorso è stato il miglior quarterback del campionato con la più alta pass efficiency pari a 164,4. 157 completi su 288 tentativi, 2.415 yards conquistate e un eccezionale rapporto tra “touchdown segnati / intercetti subiti” pari a 32 a 5. Oltre al braccio e alla precisione nei lanci, anche due ottime “gambe” utili a guadagnare terreno quando serve, con 64 corse per 472 yards (media di 7,4 yards a portata) e 8 touchdown segnati. Da un colpo all’altro, i Dolphins Ancona si sono assicurati i servigi Guy Joseph Ricciardulli quale oriundo. 28 anni, Ricciardulli giocherà sia in difesa come defensive back sia in attacco come ricevitore o runningback. In Europa il neo dorico ha già giocato in Svezia (Carlstad Crusaders con cui vince il titolo nazionale) e Germania (Kirchdorf Wildcats con cui vince il titolo di GFL2 Sud) e il campionato IFL lo conosce indirettamente attraverso il fratello minore Nick, l’italo americano che lo scorso anno ha vinto lo scudetto e il titolo di MVP con i Rhinos Milano.

GUELFI FIRENZE: accordo raggiunto con Mike Vannucci, il prossimo oriundo nel roster 2017 della formazione gigliata. Uscito dalla William Paterson University, Vannucci ricoprirà principalmente il ruolo di wide receiver ma potrà essere impiegato anche come cornerback e punt returner. Nato a Bethpage, New York, il 12 aprile 1992,Vannucci ha giocato dal 2011 al 2015 con i Pioneers, formazione di NCAA III Division. Nelle sue quattro annate di gioco effettivo (il 2014 lo ha saltato per infortunio), Vannucci ha messo a segno 56 ricezioni per 659 yards, condite da 2 touchdown, in 28 presenze. Dopo l’oriundo, i Guelfi hanno messo sotto contratto anche il primo americano: Skyler Suggs sarà il defensive end ed outside linebacker gigliato con lo status di Undrafted Free Agent dopo aver terminato il percorso NCAA a Lindenwood University. Nato il 12 agosto 1991 ad Augusta, Missouri, si mette in mostra alla University of Northern Iowa (NCAA Division I) dove, dopo un anno di militanza nella squadra di football rivestendo anche il ruolo di tight end, decide di cedere alle lusinghe della Arizona Western JUCO (NCAA Division II). Con i Matador fa registrare 21 tackles (6 per perdita di yards), 2 sacks e 3 forced fumbles. Da qui passa alla Lindenwood University e nei suoi tre anni con i Lions di NCAA Division II gioca 25 partite e mette a segno 54 tackles (14.5 con perdita di terreno), 8 sacks, 1 forced fumble e 1 fumble recovered. Seguito da molte franchigie NFL, alla fine non viene selezionato al draft ma gioca il Dream Bowl 2016, una sorta di All-Star Game riservato ai giocatori della NCAA.

 

 

  •   
  •  
  •  
  •