World Series 2016: i Chicago Cubs sono i campioni della MLB

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini Segui

World Series 2016

Gara 7 delle World Series 2016 ha completato l’incredibile rimonta dei Chicago Cubs sui Cleveland Indians. La squadra dell’Illinois era sotto 3 a 1 nella serie ma con tre vittorie consecutive si è portata a casa il titolo della MLB. Sembrava che il momento magico della città di Cleveland potesse continuare. Dopo che a giugno i Cavaliers di Lebron James avevano riportato un titolo professionistico che mancava dalla vittoria dei Browns (NFL) del 1964 sembrava che gli abitanti di Cleveland potessero tornare a fare festa per la strade della “mistake on the lake”. La vittoria delle World Series 2016 distavano una sola vittoria con il punteggio della serie sul 3 a 1 ma gli Indians hanno dato un calcio al secchio del latte facendosi rimontare. Curiosa l’analogia con le finali NBA 2016: Cleveland aveva gioito a giugno per la rimonta dei Cavs da 3-1 a 3-4, oggi piange per aver subito la rimonta dallo stesso punteggio.

Leggi anche:  L'agente di Nibali smentisce i contatti con l'Ineos

World Series 2016: la fine della maledizione dei Cubs

Finisce una vera e propria maledizione per i Chicago Cubs. La franchigia dell’Illinois non vinceva il titolo della MLB dal lontano 1908, un’altra era. Ora la maledizione passa ai Cleveland Indians, i quali non vincono le World Series dalla bellezza di 68 anni. I Cubs si portano a casa il titolo con la vittoria in gara 7 in trasferta (altra analogia con la vittoria dei Cavaliers contro i Golden Stata Warriors) a completare una rimonta che non si vedeva dal 1985 per mano dei Kansas City Royals. Gara 7 delle World Series 2016 è stata un concentrato di emozioni. Chicago ha iniziato alla grande mettendo subito a segno un fuoricampo nel primo inning con Dexter Fowler. I Cubs hanno preso il largo nel quarto inning arrivando sul 5 a 1 ma nel quinto tempo sembrava che la maledizione tornasse a bussare alle porte di Chicago con due punti messi a segno dagli Indians con Santana e Kipnis. Ma è stato all’ottavo inning che la maledizione dei Cubs ha dato il meglio di se con Radaj Davis autore di un fuoricampo da due punti che ha portato il risultato sul 6-6. Ad aggiungere epicità alla partita ci ha pensato la pioggia, che ha costretto gli arbitri a sospendere gara 7 per ben 17 minuti all’alba del decimo inning. Proprio quanto tutto sembrava perso Cleveland ha ritrovato il suo attacco, mettendo a segno due punti, andando in vantaggio per 8 a 6 e vincendo la partita per 8-7. Ecco alcune delle dichiarazioni post-vittoria: Ben Zobrist: “Mi sembra di essere in un sogno“; Anthony Rizzo: “Siamo i campioni del mondo!“. Tanta delusione nelle parole di Cody Allen riportate dal giornalista Jordan Bastian su Twitter: “Fa schifo, fa veramente schifo in questo momento ma non posso essere più fiero dei ragazzi che ci sono in questa stanza. Siamo stati vicinissimi alla vittoria contro una squadra che è veramente forte. Penso che verrà ricordata come una delle migliori squadre della storia del baseball. Hanno vinto 103 partite in una division durissima. Siamo dalla parte degli sconfitti ma penso che queste facciano parte delle migliori World Series di tutti i tempi. Adesso fa schifo ma siamo stati battuti da una squadra molto forte“.

  •   
  •  
  •  
  •