WWE Raw: riassunto puntata 28/11/2016

Pubblicato il autore: Salvatore Masiello

Ecco cosa è successo nell’ultima puntata di WWE Raw, andata in onda negli Stati Uniti lunedì 28 novembre 2016.

WWE RawNuovo appuntamento con WWE Raw, precisamente con il riassunto della puntata andata in onda negli Stati Uniti lunedì 28 novembre 2016. L’evento si apre con l’Highlight Reel, show condotto da Chris Jericho, il quale invita sul ring il WWE Universal Champion Kevin Owens per celebrare le sue gesta. Entrambi, però, vengono interrotti dall’arrivo di Roman Reigns, il quale inizia a prendersi gioco dell’amicizia tra i due, decidendo poi di sfidare Owens per un match in serata, aggiungendo che se vincerà, avrà una nuova opportunità per la cintura a Roadblock, prossimo pay per view; il campione, dopo aver risposto malamente a Y2J, decide di accettare. I due canadesi, poi, hanno una discussione anche nel backstage e, dopo un intervento del general manager Mick Foley, Jericho decide di abbandonare l’arena. L’attenzione, poi, si sposta sul primo incontro della serata tra R-Thuth e Braun Strowman, vinto facilmente dal secondo, che viene successivamente attaccato da Sami Zayn; anche quest’ultimo, però, viene facilmente messo al tappeto dall’ex membro della Wyatt Family, ma prima che possa subire un infortunio grave, viene salvato proprio da Mick Foley e dalla sicurezza. Dopo un dialogo tra Charlotte Flair e Dana Brooke nel backstage, si passa nuovamente all’azione con un match tra due atleti della categoria dei pesi leggeri, ovvero Tony Nese e Cedric Alexander, vinto dal primo. In seguito, le telecamere vanno nuovamente su Chris Jericho, il quale dopo aver rilasciato una breve intervista, si avvia verso la propria auto, scoprendo, però, che ad aspettarlo c’è Seth Rollins. Quest’ultimo lo attacca per vendicarsi dell’interferenza della scorsa settimana, finendo l’opera con un pedigree direttamente su un auto.

Dopo una breve pausa, si passa al match tra Sasha Banks e la campionessa femminile Charlotte Flair, con in palio proprio la cintura. La sfida di conclude con un doppio count out, ma interviene ancora una volta Mick Foley, il quale annuncia che le due si sfideranno nuovamente più tardi sempre in un falls count Anywhere. Dopo una vittoria di Enzo Amore sul gigante bulgaro Rusev (via squalifica), di Rich Swann su Noam Dar e un segmento tra Cesaro e Sheamus in un pub, l’attenzione si sposta finalmente sul match tra Kevin Owens e Roman Reigns. Entrambi gli atleti si rendono protagonisti di una grande prova, ma alla fine è l’ex membro dello Shield a prevalere grazie alla sua Spear. WWE Raw continua con un’intervista a Paul Heyman, il quale ammette che la sconfitta di Brock Lesnar alle Survivor Series contro Goldberg è stata imbarazzante, aggiungendo che se ‘Da Man’ sarà alla Royal Rumble, lo farà anche la bestia. Lo show, poi, prosegue con la sfida tra il New Day e the Club, con in palio i titoli di coppia e ancora una volta a prevalere sono i campioni, grazie ad un furbo roll-up di Xavier Woods su Karl Anderson. Si arriva, quindi, al main event di WWE Raw, ovvero al secondo match tra Charlotte Flair e Sasha Banks. Stavolta è quest’ultima a prevalere, intrappolando l’avversaria nella sua Bank Statement in mezzo al pubblico, costringendola a cedere. ‘The Boss’ conquista così il suo terzo titolo femminile, ma la sorpresa più grande avviene in seguito con l’arrivo sul ring del Nature Boy Ric Flair, il quale sorprendentemente alza al cielo la mano della vincitrice.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: