WWE Smackdown: il ritorno di Undertaker [VIDEO]

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini

WWE Smackdown

Nella notte appena passata è andato in onda il 900esimo episodio di WWE Smackdown, ultimo show prima di Survivor Series, che si terrà questa domenica. Si parte forte con la sfida per il titolo intercontinentale tra il campione Dolph Ziggler e lo sfidante The Miz. Lo Show-Off tenta più volte di portarsi a casa la vittoria ma ad interferire nel match arriva prima la Spirit Squad e poi Maryse. La moglie di The Miz aiuta il marito a rovesciare la posizione permettendogli di vincere. Per l’Awesome One si tratta del sesto titolo intercontinentale in carriera e ora dovrà difendersi dall’attacco di Sami Zayn a Survivor Series. Il successivo match di WWE Smackdown vede la vittoria lampo di Kalisto e dopo un segmento nel backstage con protagonisti i tag team che difenderanno lo show blu al PPV di questa domenica è tempo di un po’ di azione al femminile con Nikki Bella contro Carmella. Ad un certo punto tra il pubblico fa il suo ingresso Charlotte, che si va a sedere in prima fila per assistere al match. L’azione si dirige proprio verso la campionessa di Raw, la quale dice qualcosa a Nikki Bella, che per tutta risposta la trascina sul ring. L’arbitro chiama la fine del match e i due team femminili di Raw e WWE Smackdown entrano in azione ma alla fine le lottatrici dello show del martedì sera hanno la meglio cacciando le avversarie. Si continua con un 8 men tag team match: da una parte gli American Alpha, gli Hype Bros, gli Usos e i Breezango, dall’altra i Vaudevillains, la Spirit Squad, gli Ascension e gli Headbangers. Alla fine la vittoria va al primo team con gli Alpha che rifilano la Grand Amplitude agli Headbangers.

Leggi anche:  Slalom Spindleruv Mlyn 2023, dove vedere sci alpino femminile LIVE oggi: diretta TV, orario e start list

WWE Smackdown: il Cutting Edge e il ritorno di The Undertaker

Il main event della puntata di WWE Smackdown di questa settimana è il Cutting Edge, ovvero il talk show tenuto dall’ex campione WWE, Edge fa il suo ingresso osannato dal pubblico. Subito dopo fa il suo ingresso Team Smackdown al suo completo: AJ Styles, Dean Ambrose, Bray Wyatt, Randy Orton, Shane McMahon e la mascotte James Ellsworth. La Rated R Superstar inizia complimentandosi con quest’ultimo per essere la personificazione di quanto rappresenti WWE Smackdown. Ben presto iniziano le discussioni nel ring con AJ Styles che prende il microfono, Edge fa delle domande scomode all’ex compagno di tag team Randy Orton che causano la risposta stizzita di Bray Wyatt. Shane MaMahon cerca di calmare gli animi con un discorso motivazionale ma ben presto AJ inizia a litigare con Ambrose. A fungere da Deus ex machina è The Undertaker, che fa il suo ritorno a WWE Smackdown tra il tripudio del pubblico. Il Deadman prende la parola e dice: “Non c’è un uomo migliore per guidare Smackdown nell’uomo che non ha paura. Sono qui stasera per due motivi: la prima, Wrestlemania non mi definirà più, sono tornato per prendere anime e scavare tombe. Survivor Series è dove è nato l’Undertaker e Smackdown è sempre stato casa mia. Questo mi porta al secondo motivo per cui sono qui: a Survivor Series non c’è motivo di temere il fallimento  ma se fallite avrete motivo per temere il Deadman. Sarà meglio che Team Raw…. REST IN PEACE!”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: