Atletica: Valeria Straneo in gara a Roma

Pubblicato il autore: patrizia gallina Segui

valeria straneo
Sesta edizione per la We Run Rome, gara di 10 chilometri che si  sta affrontando adesso nel centro di Roma attraverso i luoghi più ricchi di storia e fascino della capitale: dallo stadio delle Terme di Caracalla (partenza alle ore 14.00 del 31 dicembre) al Circo Massimo, piazza Venezia, via del Corso, piazza di Spagna, piazza del Popolo, il Pincio, villa Borghese, via Veneto, via dei Fori Imperiali, il Colosseo, per arrivare sulla linea del traguardo ancora una volta alle Terme di Caracalla. La gara è iniziata alle 14 , un ora circa.

In campo femminile sono annunciate Veronica Inglese (Esercito), argento europeo nella mezza maratona, e Valeria Straneo (Runner Team 99), vicecampionessa continentale e argento mondiale 2013 nella maratona, insieme ad Anna Incerti (Fiamme Azzurre), oro europeo di maratona nel 2010, e all’altra specialista dei 42,195 km Rosaria Console (Fiamme Gialle).

In campo maschile la presenza dei keniani Stanley Biwott, vincitore della maratona di New York nel 2015, e Victor Kiplimo senza dimenticare il francese Florian Carvalho, che si è aggiudicato la scorsa edizione sulle strade romane. Tra gli atleti italiani sono iscritti Stefano La Rosa (Carabinieri), azzurro alle Olimpiadi di Rio nella maratona, con Marco Salami (Esercito) e Andrea Sanguinetti (Fiamme Oro), che a loro volta hanno fatto parte della squadra italiana negli Europei di cross a Chia, ma anche lo junior Yohanes Chiappinelli (Carabinieri), argento under 20 nella rassegna continentale di corsa campestre.

Leggi anche:  Pallamano - Barcellona da favola: decima Champions League con l'en plein di vittorie

Scheda della campionessa Valeria Straneo

 

Data di nascita: 05/04/1976

Età: 40anni

Nazionalità: Italia

Mestiere/i: Sportiva

Nata in Piemonte, per la precisione ad Alessandria, inizia presto a muovere i primi passi nel mondo dell’atletica. Si specializza nelle gare di fondo, in particolare nella Maratona e dimostra fin da subito di aver talento. Ad ostacolare la sua ascesa ci sono però le sue condizioni di salute: Valeria, infatti, soffre fin dalla nascita di una malattia genetica chiamata sferocitosi. Un problema che risolve con un’intervento di asportazione della milza, dopo il quale comincia la sua seconda vita sportiva. Arrivano vari successi e diventa anche madre di due bambini: Leonardo che ora ha 6 anni e Arianna di 4. Allenata da Beatrice Brossa, esordisce nel 2011 in Nazionale, in occasione degli Europei di Cross di Velenje, in Slovenia. Nel 2012 si laurea campionessa italiana di mezza maratona con 1h07:46 alla Roma-Ostia, vince la Stramilano e, con il tempo di 2h23:44 corso, stabilisce a Rotterdam il nuovo record italiano di maratona.
Viene infine selezionata, sempre nella maratona, per le Olimpiadi di Londra.

Leggi anche:  Hell in a Cell 2021, ufficializzato il match più importante dell'evento

Nel 2010 cosa decise?

Nel 2010 Valeria decide però di sottoporsi a un intervento chirurgico per la rimozione della milza. Pochi mesi per recuperare la forma, i primi allenamenti e subito i suoi tempi in gara migliorano nettamente.
Nel settembre del 2011, chiude la maratona di Berlino in due ore e 26 minuti, qualificandosi per le olimpiadi di Londra. A maggio partecipa alla maratona di Rotterdam, dove segna il nuovo record italiano nella categoria donne, chiudendo la gara in 2 ore, 23 minuti e 44 secondi.
Alle olimpiadi di Londra si classifica 8a assoluta, prima tra le italiane in gara, non senza farci sognare per qualche kilometro la possibilità di raggiungere il podio. Non ancora appagata, a novembre parte alla volta della Grande Mela, ma deve arrendersi alla forza di Sandy e alla decisione del sindaco Bloomberg di annullare la maratona di New York.
Rientrata in Italia, non rinuncia però a partecipare alla maratona di Torino, dove arriva terza tra le donne.
Abbiamo incontrato Valeria Straneo a Roma, in un piovoso pomeriggio autunnale in occasione del Running Day organizzato da Nike per la presentazione della seconda edizione della We Run Rome, che si correrà il prossimo 31 dicembre tra le strade della Capitale. Valeria, che ha vinto l’edizione dell’anno scorso nella categoria femminile, ha già confermato la sua partecipazione anche per quest’anno.

  •   
  •  
  •  
  •