Golf, Lipsky: “Soddisfatto per il primo round dell’Hong Kong Open”

Pubblicato il autore: luigi gatto Segui

2014_David-Lipsky_THE_CHAMPION_615x400
Le parole di Justin Rose dopo il primo turno dell’Hong Kong Open: “E’ stato un fantastico inizio. Sono al secondo posto ora e non ho neppure giocato molto bene oggi. Negli ultimi tornei non avevo fatto così bene, quindi oggi è stato bello prendere ritmo. Amo giocare qui, è uno dei miei campi favoriti. Venire qui e giocare bene mi rende senza dubbio soddisfatto. Il campo qui è veloce, devi avere il controllo della palla e queste condizioni si adattano a me.”

Come sta la schiena? “Bene. Ho lavorato davvero duramente nelle ultime settimane. Devo ringraziare chi mi è stato vicino, mi ha aiutato a lavorare duramente. Hong Kong è stato un grande torneo per me l’anno scorso. Mi sono divertito tanto ed è una delle mie città preferite quindi tornare qui con la medaglia d’oro è bellissimo.”

David Lipsky: “Sono molto contento per come ho giocato. Mi sono sentito bene fisicamente e ho fatto degli ottimi tiri seppur non imprimendo tanta potenza. Non essendomi allenato molto ho avuto difficoltà anche alla buca 8. Ma facendo un quadro generale della situazione posso ritenermi soddisfatto.”

Sebastien Gros: “Sono molto contento. Qui il green è sempre diverso rispetto all’Europa. Ho avuto molte opportunità e ho terminato con un grande score. Aver giocato già in Asia nel 2014 mi ha aiutato a trovare soluzioni oggi. L’ultima volta che ho giocato così bene? Nell’ultimo mese non avevo fatto granchè bene ma è da due settimane che mi sento in ripresa e non sorpreso di aver ottenuto questo risultato oggi. L’inizio della stagione 2017 è avvenuto la scorsa settimana per me, devo solo essere paziente perchè i risultati arriveranno.”

Scott Hend: “Ho un po’ faticato oggi, non mi sono trovato bene con lo swing ma sappiamo che questo campo da golf è particolare. E’ in condizioni fantastiche, ci mancherebbe. Non sono riuscito a fare tante buche. Vedremo se riusciremo a migliorare domani mattina sperando che non ci sia vento. Mi sento molto stanco, ho bisogno di riposare. Devo poi tornare in palestra e prepararmi per la prossima stagione. E’ stato un anno molto lungo ma un grande anno. Non mi posso lamentare. E’ stato fantastico ma lungo.”

Paul Peterson: “Ottimo inizio. Ho fatto scivolare bene la palla, ho lavorato tanto a casa negli Stati Uniti e oggi è andata bene. Il nuovo putter sta funzionando bene, ci ho lavorato tanto. Sono andato a San Diego per vedere Scottie Cameron Ron e valutare alcune opzioni che si adattassero a me e sembra che stia andando a dovere. Quindi giù il cappello per questi ragazzi. Il mio obiettivo era stare tra il -3 e il -5 per i primi due turni, e devo dire che nel primo round è andata bene. Ho avuto un’operazione nasale qualche settimana addietro che è andata molto molto bene. Sento di avere più energia, posso respirare, non ricordo l’ultima volta in cui ho potuto respirare così bene. E’ stato bello sentirsi bene e con tanta energia. Ho recuperato in fretta anche se devo dire che non mi sono allenato tanto. Quindi le aspettative sono basse, cerco solo di divertirmi.”

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Pallamano Champions League: la finale è Aalborg-Barcellona