UFC 207: Nunes vs Rousey

Pubblicato il autore: Lorenzo Iuso Segui
UFC 207: Nunes vs Rousey

UFC 207: Nunes vs Rousey


UFC 207: il ritorno di Ronda Rousey

Venerdì 30 dicembre 2016 dal T-Mobile Arena di Paradise in Nevada, andrà in scena l’ultimo show dell’anno in UFC. Questa card, probabilmente la più importante dell’anno dopo UFC 205, vedrà due sfide titolate per il titolo del mondo. Nel co-main event, il campione dei pesi gallo Dominik Cruz difenderà il titolo dall’assalto dell’imbattuto Cody Garbrandt (10-0). Nel main event, il tanto atteso ritorno dell’ex campionessa Ronda Rousey che sfiderà per il titolo femminile dei pesi gallo, la brasiliana campionessa del mondo Amanda Nunes.

Questa card, oltre a queste due sfide titolate, presenta altri due match sotto l’occhio dei riflettori in quanto possono essere considerati due eliminatorie per titoli del mondo. Nella stessa categoria dei pesi gallo maschili, l’ex campione TJ Dillashaw sfiderà John Lineker che da quando è salito ai pesi gallo ha ottenuto 4 vittorie su 4. L’altro match di rilievo doveva essere il rematch tra Cain Velasquez e Fabricio Werdum. La Commissione atletica del Nevada ha, però, negli scorsi giorni annullato l’incontro per le condizioni precarie di Velasquez. Nonostante una possibile sostituzione di Junior Dos Santos, il match è stato cancellato.

L’analisi dei match di UFC 207

Amanda Nunes (c) vs Ronda Rousey – Il main event mette di fronte due atlete molto forti. Rousey è assente da circa un anno e non si sa che tipo di lottatrice sarà. La Nunes è sicuramente una delle lottatrice con più potenza e con gran esperienza nel jiu-jiutsu dove è cintura nera. Un match molto interessante e atteso che ci mostrerà se la Rousey è quella lottatrice dominante del periodo precedente al match con Holly Holm.

Dominik Cruz (c) vs Cody Garbrandt – Dominik Cruz è uno dei lottatori pound for pound più forti in UFC ed ha un footwork (movimento di piedi) bizzarro ma efficace che lo rende un lottatore difficilmente attaccabile. E’ un ottimo wrestler ed ha una gran resistenza. Cody Garbrandt è imbattuto in UFC e si è contraddistinto per essere un lottatore con mani pesanti da KO. Cruz è sicuramente il favorito ma la sorpresa in questi casi, sopratutto nelle MMA, non è mai da scartare.

TJ Dillashaw vs John Lineker – TJ Dillashaw si è dimostrato essere l’avversario più pericoloso della categoria quando perse solamente per split decision contro Cruz. E’ un lottatore molto agile con un background nella lotta. Lineker, invece, pur essendo piccolo (163 cm) e dotato di una forza devastante con delle mani da KO. Un match dove il vincitore affronterà il vincente di Cruz vs Garbrandt.

Dong Hyun Kim vs Tarec Saffiedine – Dong Hyun Kim è un lottatore esperto, 35 enne, con ottime qualità nel grappling e nel judo. Kim arriva da due vittorie consecutive dopo essere stato sconfitto nel 2014 dall’attuale campione di categoria Tyron Woodley. Sarà interessante vedere la condizione del sud coreano che non entra nell’ottagono da più di 1 anno. Saffiedine, ex campione welter Strikeforce,  è un lottatore belga di ottimo livello con ottime abilità nei takedown e nel jiu-jitsu. Arriva da una sconfitta contro Rick Story. Un match da tener d’occhio fra due veterani dei pesi welter.

Louis Smolka vs Ray Borg
 – Questa sfida nei pesi mosca (125 libbre) vede di fronte due atleti nella top 15. Smolka è un’atleta molto dotato, 175 cm, per una categoria così leggera (57kg/125 libbre) ed un allungo di 170 cm. Ha un record in carriera di 11-2 (5-2 in UFC) ed arriva da una sconfitta contro Brandon Moreno per sottomissione. Il suo punto di forza è il judo dove è una cintura marrone. Ray Borg, 9-2 (3-2 in UFC), avrà un grosso svantaggio fisico visto che è alto solo 163 cm ed ha un allungo di 160 cm. Anche Borg arriva da una sconfitta in Febbraio contro Justing Scoggins per decisione unanime. Un match molto interessante che proietterebbe il vincitore nella top 10 dei pesi mosca.

Il secondo match in UFC del lottatore italiano Marvin Vettori contro Antonio Carlos Jr.

La card di UFC 207 avrà un sapore speciale anche perchè il nostro Marvin Vettori sarà impegnato nella card preliminare, nel suo secondo match in UFC, contro Antonio Carlos Jr, vincitore della stagione 3 del TUF Brasile, nella categoria dei pesi medi. Marvin Vettori debuttò in UFC, a UFC 202: Diaz vs McGregor, contro Alberto Uda vincendo al primo round via sottomissione. C’è molta attesa in questo incontro per le MMA italiane poichè Marvin è molto giovane (22 anni), ha molto talento ed ha una buona striscia vincente, 6 vittorie di fila. Di fronte a se, il match più ostico della sua carriera contro un campione del mondo e cintura nera del jiu-jitsu ed un avversario con un vantaggio fisico seppur minimo nell’altezza (183 cm a 185 cm) e nell’allungo (188 cm a 190 cm).


Ecco la main card ufficiale di UFC 207: Nunes vs Rousey

Per il titolo del mondo dei pesi gallo femminili (135 lb): Amanda Nunes (c) vs Ronda Rousey
Per il titolo del mondo dei pesi gallo maschili (135 lb) : Dominik Cruz (c) vs Cody Garbrandt
Match nei pesi gallo maschili (135 lb) : TJ Dillashaw vs John Lineker
Match nei pesi welter (170 lb): Dong Hyun Kim vs Tarec Saffiedine
Match nei pesi mosca maschili (125 lb) : Louis Smolka vs Ray Borg

 

Leggi anche:  Mondiali di pallamano: i risultati degli otto gironi

Si ricorda che la main card di UFC 207: Nunes vs Rousey sarà trasmesso in diretta esclusiva nella notte tra venerdi 30 dicembre e sabato 31 dicembre 2016 su Fox Sports per gli abbonati Sky con commento a cura dell’esperto Alex Dandi. Lo show sarà anche visibile sempre per gli abbonati Sky sulla piattaforma digitale di Skygo.

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: