Calcio a 5, la situazione nella Serie C femminile marchigiana

Pubblicato il autore: Giovanni Romagnoli Segui

Calcio a 5
Mancano ancora una decina di partite nei campionati di Calcio a 5 femminile di Serie C marchigiani ma i giochi sembrano aver già preso una direzione ben definita.

Nel girone centro-nord il primo posto, numeri alla mano, dovrebbe essere fino al termine della stagione nelle mani dell’Atletico Chiaravalle, mentre la lotta per i restanti tre posti nella griglia playoff è ancora apertissima.
Nel girone centro-sud invece, anche se tante squadre devono recuperare diverse partite, sembra già ben chiaro quali saranno le prime quattro mentre è meno certo quale sarà il loro ordine.

GIRONE A
Nel girone settentrionale l’Atletico Chiaravalle dimentica in fretta lo scivolone dello scorso turno, quando al Palas il Camerano fece il blitz, e si sbarazza del Civitanova 1996 per 3 reti a 0 (doppietta per capitan Caciorgna che raggiunge così quota 20). Tengono il passo sia la Jesina che la Civitanovese, entrambe vincenti con La Fenice e la Polisportiva Filottrano, ma i punti di distacco restano tanti per poter sperare in una rimonta al primo posto.
In ottica playoff importante successo della Virtus Camerano che batte per 6 reti a 3 il Pian di Rose dando così continuità al clamoroso exploit di venerdì scorso sul parquet di Chiaravalle.

Serie C Girone A
17^ giornata
Venerdì 3
Jesina Calcio Femminile – La Fenice C5: 6 – 0
Virtus Camerano – Pian di Rose: 6 – 3

Sabato 4
H.R. Futsal Recanati – Onda Pesarese: 11 – 2

Domenica 5
Civitanova 1996 – Atletico Chiaravalle: 0 – 3
Olimpia Ostra Vetere – Città di Falconara: 0 – 10
Civitanovese – Polisportiva Filottrano C5: 6 – 3
Etabeta F.C. – San Michele: 1 – 3

18^ giornata
Venerdì 10
Onda Pesarese – Etabeta F.C.
Atletico Chiaravalle – Civitanovese
Virtus Camerano – Civitanova 1996

Sabato 11
Pian di Rose – Città di Falconara
Polisportiva Filottrano C5 – H.R. Futsal Recanati

Domenica 12
La Fenice C5 – Olimpia Ostra Vetere
San Michele – Jesina Calcio Femminile

CLASSIFICA
Atletico Chiaravalle 45
Civitanovese 36
Jesina Calcio Femminile 34*
Virtus Camerano 31
Pian di Rose 28
H.R. Futsal Recanati 26*
San Michele 24
Etabeta F.C. 23*
Olimpia Ostra Vetere 22
Polisportiva Filottrano C5 18
Civitanova 1996 6
La Fenice C5 3
Onda Pesarese 3
Città di Falconara 20**
* Una gara in meno
** Non fa classifica


GIRONE B
Nel girone centro meridionale gli occhi erano chiaramente tutti puntati sul big match di Macerata dove è andata in scena la stracittadina tra il CUS Macerata e l’Invicta Futsal Macerata, appaiate, prima dell’incontro, in testa alla classifica a 38 punti. Uno scontro molto importante in ottica primo posto perchè l’Invicta, in caso di successo, avrebbe allungato a tre lunghezze (vantaggio che ora ha il CUS Macerata) con la possibilità di raddoppiarle alla luce del fatto che le ragazze guidate da Giacomo Petrelli hanno una gara in meno.
Seguono molto da vicino anche il Gemina e il Tolentino entrambe corsare rispettivamente nel campo dello Sporting Grottammare e del Futsal 100 Torri.

Serie C Girone B
17^ giornata
Venerdì 3
Spes Valdaso 1993 – Sporting Sarnano: 1 – 9
C.U.S. Macerata – Invicta Futsal Macerata: 5 – 1

Sabato 4
Sporting Grottammare – Gemina: 3 – 4

Domenica 5
Futsal 100 Torri – Cantine Riunite Tolentino: 0 – 3
Futsal Prandone – Piceno United Mmx: 4 – 2
Ripaberarda – PSG Potenza Picena: 1 – 4

18^ Giornata
Venerdì 10
PSG Potenza Picena – Futsal Prandone

Sabaro 11
Cantine Riunite Tolentino – Gemina
Invicta Futsal Macerata – Ripaberarda

Domenica 12
Futsal 100 Torri – Bocastrum United
Piceno United Mmx – Sporting Grottammare
Sporting Sarnano – C.U.S. Macerata

CLASSIFICA
C.U.S. Macerata 41
Invicta Futsal Macerata 38*
Gemina 36*
Cantine Riunite Tolentino 35*
Bocastrum United 27**
Sporting Sarnano 21***
PSG Potenza Picena 20
Futsal 100 Torri 18**
Sporting Grottammare 16*
Spes Valdaso 1993 14
Futsal Prandone 11
Piceno United Mmx 7
Ripaberarda 1*
* Una gara in meno
** Due gare in meno
*** Tre gare in meno

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Mondiali di pallamano, gruppo III Main Round: Francia e Norvegia accedono ai quarti di finale