Wrestlemania 2017: quali sono i piani della WWE?

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini Segui

wrestlemania 2017

La Road to Wrestlemania 2017 è cominciata con la Royal Rumble. Randy Orton ha vinto la Rissa Reale eliminando per ultimo Roman Reigns. Come sempre alla Rumble sono iniziate alcune delle storyline che troveranno la propria conclusione a Wrestlemania 2017 senza dimenticare il fatto che prima del Grandaddy of them All sia Raw che Smackdown hanno un PPV a disposizione: “Elimination Chamber” per lo show blu, “Fastlane” per quello rosso.

Wrestlemania 2017: Smackdown

Iniziamo con lo show del martedì sera e partiamo dal titolo WWE, attualmente detenuto da John Cena, che lo ha strappato dalle mani di AJ Styles dopo uno splendido match alla Royal Rumble. A quanto pare il leader della CeNation non arriverà a Wrestlemania 2017 con la cintura intorno alla vita. Ad “Elimination Chamber” il 16 volte campione del mondo affronterà nella struttura i seguenti avversari: Bray Wyatt, Dean Ambrose, Baron Corbin, AJ Styles e The Miz. I piani prevedono che il leader della Wyatt Family vinca la cintura ed affronti a Wrestlemania Randy Orton, il quale, avendo vinto la Rumble, ha diritto a un incontro valido per il titolo al PPV più importante dell’anno. In questa occasione dovrà avvenire il turn face del Legend Killer in modo da affrontare Bray. AJ Styles dopo il lungo regno da campione dovrebbe uscire dal giro titolato per un po’ di tempo e una soluzione per lui potrebbe essere rappresentata da un feud con Shane McMahon. Dean Ambrose dovrà difendere la propria cintura di campione intercontinentale ed è probabile che nel feud vengano inseriti Baron Corbin e Dolph Ziggler. Ancora incerti i piani riguardanti John Cena, se ne saprà di più dopo “Elimination Chamber”.

Leggi anche:  UFC, dove vedere McGregor-Poirier: streaming e diretta tv in chiaro MMA?

Wrestlemania 2017: RAW

Kevin Owens non dovrebbe arrivare allo Showcase of the Immortals con la cintura di campione. KO dovrebbe perdere il titolo a “Fastlane” contro nientemeno che Goldberg. Poi per Da Man ci sarebbe l’ostacolo Brock Lesnar, per la conclusione di un feud iniziato 13 anni fa (Wrestlemania XX), che sarebbe giustamente coronato dalla presenza dello Universal Championship. Molti piani per Raw sono legati alla situazione Seth Rollins. L’ex membro dello Shield è stato infortunato da Samoa Joe nel corso della puntata di lunedì scorso. I tempi di recupero sono ancora incerti e non è detto che Rollins riesca a recuperare in tempo per Wrestlemania 2017. In origine i piani erano quelli di far scontrare Seth con Triple H ma tutto è in forse dopo l’infortunio al ginocchio già operato. Ciò che sembra certo è il match tra Roman Reigns e The Undertaker. Il seme è stato gettato alla Royal Rumble con l’eliminazione del Becchino per mano di Reigns e i successivi sguardi di sfida tra i due. Roman potrebbe anche effettuare il tanto atteso turn heel (è fischiato da mesi nelle arene WWE) per affrontare il babyface The Undertaker. Come detto in precedenza Kevin Owens non dovrebbe arrivare da campione a Wrestlemania e per lui potrebbero esserci due opzioni. La prima sarebbe un match contro Chris Jericho mentre la seconda lo vedrebbe impegnato contro il rientrante Finn Balor. Se dovesse essere quest’ultima la strada percorsa Y2J dovrebbe affrontare Sami Zayn con il palio il titolo USA. Ovviamente tutti i piani da qui al 2 aprile 2017 possono cambiare. Fonte: tuttowrestling.com

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: