Calcio a 5 Serie C2 girone B Sicilia, la presentazione del 21esimo turno

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Potrebbero arrivare già in questo weekend i primi verdetti stagionali nel girone B del campionato di Serie C2 di calcio a 5 siciliano. La 21esima giornata, infatti, potrebbe sancire in fondo alla classifica il quasi definitivo arrivederci del Città di Canicattì al torneo di serie C2 in caso di concomitanti risultati sfavorevoli per la formazione canicattinese di Futsal Macchitella e Santa Maria della Dajna. Per quanto riguarda, invece, la parte alta della classifica si prospetta un turno di campionato tutto sommato agevole per le prime della classe con la sola GEAR Piazza Armerina impegnata in un difficile test in trasferta contro l’altra formazione di Canicattì. Ecco in dettagli l’analisi della 21esima giornata del girone B di serie C2.
Dopo le convincenti vittorie dello scorso turno di campionato Ennese e GEAR Piazza Armerina torneranno a sfidarsi a distanza in quello che è ormai il duello più importante del girone. La capolista Ennese andrà a fare visita ai catanesi del Futsal Viagrande che viaggiano in una zona di relativa tranquillità in classifica. I gialloverdi dovrebbero riuscire a portare a casa i tre punti anche se il Futsal Viagrande è reduce da due vittorie consecutive tra le mura amiche e vuole provare a proseguire il trend casalingo positivo. Come detto sfida più difficile si prospetta per la vice capolista GEAR Piazza Armerina ( lontana 6 punti dall’Ennese) che sarà impegnata in trasferta a Canicattì contro il Canicattì 5. I biancorossi di mister Carmelo Restivo sono reduci da un periodo non molto positivo ( tre sconfitte consecutive) che ha allontanato il Canicattì 5 dalle primissime posizioni di classifica. Contro la GEAR Piazza Armerina quindi è facile aspettarsi un Canicattì 5 agguerrito che proverà a riprendere la corsa verso la zona play off.  Chi potrebbe approfittare di un passo falso dei piazzesi a Canicattì sono Futsal Mascalucia e Gagliano, entrambe appaiate al terzo posto a quota 38 punti ( a – 6 dalla GEAR ). La formazione catanese, protagonista di un girone di ritorno molto positivo, attende la visita dei giovani del Macchitella Gela, impegnati nella lotta per evitare i play out. Il pronostico della gara appare segnato a favore della formazione di casa ma quella contro i gelesi sarà comunque una partita da prendere con le pinze per il Mascalucia.  Il Gagliano, invece, giocherà in casa contro la Vigor San Cataldo, reduce dalla sconfitta interna contro il  Futsal Viagrande che ha fatto nuovamente piombare i nisseni in piena zona play out. La formazione ennese, grande rivelazione di questo campionato, vorrà far valere ancora una volta il fattore Gagliano dove in questa stagione su dieci partite disputate ha conquistato ben 24 punti.  Rimanendo in zona play off l’impegno sulla carta più semplice è quello che aspetta I Calatini che affronteranno in casa il fanalino di cosa Città di Canicattì. All’andata fu proprio la squadra canicattinese a vincere ( unico successo fino ad ora dei biancorossi) e domani per la formazione di mister Di Natale l’imperativo è quello di provare a strappare almeno un punto. Infatti in caso di sconfitta a Caltagirone e di concomitante vittoria del Macchitella Gela e del Santa Maria della Dajna ( impegnato contro il Campobello di Licata) la formazione canicattinese si ritroverebbe a 15 punti dalla zona play out a 5 giornate dal termine della stagione: come dire, per la giovane società biancorossa il destino sarebbe segnato. Completa il quadro della giornata la sfida tra la Nuova Pro Nissa ed il Gemini Futsal, classica sfida di fine stagione tra due squadre già tranquille.

Leggi anche:  Hell in a Cell 2021, ufficializzato il match più importante dell'evento

Programma 21esima giornata

Atletico Campobello C5 – Santa Maria della Dajna

Futsal Viagrandre – Ennese

Canicattì 5 – GEAR Piazza Armerina

Gagliano – Vigor San Cataldo

I Calatini – Città di Canicattì

Nuova Pro Nissa – Gemini Futsal

Futsal Mascalucia – Futsal Macchitella

  •   
  •  
  •  
  •