Calcio a 5 Serie C2 Sicilia Girone B. L’analisi del 21esimo turno. Campionato riaperto?

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Si riapre la lotta per la vittoria finale del torneo di serie C2 di calcio a 5 nel gruppo B siciliano. Infatti, dopo venti risultati utili ed un’imbattibilità che durava da inizio stagione, la capolista Ennese ha conosciuto per la prima volta quest’anno il gusto amaro della sconfitta ridando speranza alla GEAR Piazza Armerina che ha ridotto adesso a tre punti lo svantaggio in classifica dai gialloverdi. E’ stato un ventunesimo turno di campionato ricco di sorprese nel gruppo B di serie C2 di calcio a 5 siciliano che, a cinque giornate dal termine, deve ancora scrivere i suoi verdetti definitivi. Detto della corsa a due per la promozione diretta in serie C1, ristretta ad Ennese e Piazza Armerina, per quanto riguarda la corsa play off rischia di rimanere fuori il Canicattì 5, alla sua quarta sconfitta di fila, con Mascalucia e Gagliano in lotta per il testo posto in classifica. In fondo alla graduatoria tutto rimane come prima. Cadono,infatti, le ultime tre della classe con il Città di Canicattì che sembra essere ormai spacciato.
L’analisi del ventunesimo turno di campionato non può non iniziare con il commento sulla gara tra il Futsal Viagrande e la capolista Ennese.  I catanesi sono riusciti nell’impresa di infliggere la prima sconfitta stagionale alla formazione gialloverde di mister Giaimo ( giunta a Viagrande senza gli indisponibili Orlando, Mirisola e Adamo) superata con il punteggio di uno a zero. A decidere il match è stato Cristaldi che ha finalizzato nel modo migliore uno schema su calcio di punizione.  Il Futsal Viagrande con questa vittoria si tira fuori definitivamente dalla lotta play out  mentre l’Ennese vede ridursi a tre lunghezze il distacco dalla seconda in classifica, la GEAR Piazza Armerina. La formazione di mister La Morella è riuscita nell’impresa di espugnare la palestra comunale di Canicattì superando di misura ( 7 a 6 ) il Canicattì 5 di mister Carmelo Restivo.  La partita di Canicattì è stata spettacolare e ricca di emozioni, con continui capovolgimenti di risultato. Dopo l’iniziale doppio vantaggio della GEAR c’è stata la rimonta del Canicattì 5 con le reti di Corbo, Moncado ed Ilardo.  Sotto di una rete i piazzesi hanno risalito la china portandosi sul quattro a tre prima di subire il nuovo sorpasso del Canicattì ( Ilardo e Moncado). Sul 5 a 4 per i padroni di casa è arrivato il break decisivo della GEAR che si è portata sul sette a cinque prima del definitivo 7 a 6 siglato ancora da Moncado. Per la GEAR le reti sono state messe a segno da Alessandro ( tripletta), Russo (doppietta), Crocco e  Tamurella.  Continuano a viaggiare a braccetto, al terzo posto in classifica, il Gagliano ed il Mascalucia. La formazione ennese ha sconfitto, soffrendo, per 7 a 5 la Pgs Vigor San Cataldo mentre il Futsal Mascalucia ha superato nettamente il Macchitella Gela con il punteggio di 5 a 0. Buon successo anche per I Calatini che in casa hanno superato per 10 a 7 un’orgogliosa Città di Canicattì, sempre ultima in classifica. Salvezza ormai praticamente conquistata per l’Atletico Campobello di Licata C5 e Nuova Pro Nissa dopo le vittorie contro Santa Maria della Dajna e Gemini Futsal.

Leggi anche:  Hell in a Cell 2021, ufficializzato il match più importante dell'evento

Calcio a 5 Serie C2 girone B Risultati 21esimo turno

Futsal Viagrande – Ennese  1 – 0

Canicattì 5 – GEAR Piazza Armerina  6 – 7

Gagliano – Vigor San Cataldo  7 – 5

I Calatini – Città di Canicattì  10 – 7

Nuova Pro Nissa – Gemini Futsal  5 – 4

Futsal Mascalucia – Futsal Macchitella  5 – 0

Atletico Campobello C5 – Santa Maria della Dajna  6 –  4

Classifica

Ennese 52

GEAR Piazza Armerina 49

Gagliano   41

Futsal Mascalucia 41

I Calatini  34

Canicattì 5   30

Atletico Campobello C5  29

Nuova Pro Nissa 28

Futsal Viagrande  27

Gemini Futsal  26

Vigor San Cataldo 23

Futsal Macchitella 18

Santa Maria della Dajna 18

Città di Canicattì 6

  •   
  •  
  •  
  •