WWE SmackDown, riassunto puntata del 28 marzo

Pubblicato il autore: Salvatore Masiello Segui
WWE SmackDown

Arena SmackDown

Mercoledì 28 marzo 2017 è andata in onda una nuova puntata di WWE SmackDown, anche in questo caso l’ultima prima di WrestleMania 33. Ad aprire lo show blu è il general manager Daniel Bryan, il quale introduce prima il commissioner Shane McMahon e poi Aj Styles, entrambi sul ring per firmare il contratto del loro incontro nello Showcase of the Immortals. Il figlio di Vince ammette che l’ex Tna è uno degli atleti più importanti della federazione, aggiungendo, però, che per colpa del suo ego non potrà lottare nel main event di domenica 3 aprile, ponendo in seguito la sua firma sul contratto. ‘The Phenomena’l non fa una piega e dice semplicemente che lui è il migliore e che vincerà; in seguito ribalta il tavolo e va faccia a faccia con il suo rivale, ma a calmare gli animi ci pensa Bryan. Shane McMahon, quindi, porge la mano a Styles, ma quest’ultimo rifiuta e lascia il ring.

Leggi anche:  Italian Hockey League Serie A: iniziano le semifinali

L’attenzione, poi, si sposta sul primo incontro della serata con protagoniste Carmella (accompagnata da James Ellsworth) e Becky Lynch. Tutto dura poco, poiché a bordo ring scatta una rissa tra la campionessa di WWE SmackDown Alexa Bliss e Mickie James; viene, così, sancito un tag team match che vede da una parte la Lynch e la James e dall’altra il duo Bliss-Carmella, vinto dalle secondo anche grazie all’interferenza di Ellsworth. Sul quadrato, poi, scatta una rissa totale con l’aggiunta di Natalya e Naomi. Quest’ultima si prende la scena, annuncia che è tornata dall’infortunio e che sarà a WrestleMania per conquistare la cintura femminile. Dopo una breve pausa, poi, arrivano sul ring Maryse e The Miz, i quali iniziano a prendere in giro John Cena e Nikki Bella con un nuovo episodio di Total Bellas. Il bostoniano e la sua fidanzata raggiungono i rivali e dopo vari proclami ed provocazioni arrivano quasi allo scontro fisico, ma Mizanin, dopo un attimo di incertezza, viene consigliato da Maryse a lasciare il quadrato. Nikki Bella alla fine prende il microfono, dicendo che a WrestleMania i due non potranno scappare e che saranno annientati. Si passa, quindi, ad un altro match della serata, un cinque contro cinque che vede da una parte Heath Slater, Rhyno, gli American Alpha e Mojo Rawley e dall’altra gli Usos, Breezango e Dolph Ziggler. La vittoria va alla seconda squadra, grazie ad uno schienamento di Rawley su Tyler Breeze.

Leggi anche:  Mondiali Ciclocross, programma, orario e dove vederli

Si arriva, quindi, al main event di WWE SmackDown, ovvero un match tra il WWE Champion Bray Wyatt e il suo ex discepolo Luke Harper. Quest’ultimo lotta in maniera buona e sembra avere la meglio, sfiorando quasi la vittoria, ma il campione riesce a salvarsi grazie all’aiuto delle corte, poi guarda fisso l’avversario, arrivando quasi a spaventarlo; Harper viene, quindi, colpito da una ‘Sister Abigail’ e sconfitto. Quando lo show sembra terminato, poi, sul titantroon appare Randy Orton, il quale ricordiamo sarà lo sfidante di Wyatt a WrestleMania 33: ‘the viper’ manda un chiaro messaggio al suo rivale, dicendogli che non è onnipotente e che si prenderà il titolo.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: