Boxe, Klitschko – Joshua dove vedere in tv il match dell’anno

Pubblicato il autore: Pasquale Quaglia

Già lo hanno definito il match dell’anno. Sarà quello che andrà in scena sabato 29 aprile a Wembley tra l’ucraino Wladimir Klitschko e il britannico Anthony Joshua. L’incontro è valevole per il titolo dei pesi massimi Wba, Ibf e Ibo, i primi due in mano al britannico che non ha mai perso da professionista, collezionando 18 match di fila vinti per k.o. L’ucraino invece, deve riscattarsi dall’ultima sconfitta contro l’altro pugile inglese Tyson Fury. Sarà un incontro da record, lo testimonia soprattutto la grande affluenza di pubblico, il maggiore in Gran Bretagna dal 1939. Spettatori che assisteranno a un match incandescente, con la cintura dei pesi massimi contesa da due pugili simbolo di altrettante generazioni. 41 gli anni dell’ucraino, 27 gli anni del britannico. Una differenza rimarcata dallo stesso Klitschko che ha commentato “Affronterò un ragazzo che ha il numero degli anni che io ho trascorso nella boxe: 27“. Il gigante ucraino ha anche aggiunto “Per me questa è una grande opportunità. Mi sento giovane, affamato, umile e concentrato sull’obiettivo di sollevare le mani ancora da vincitore“. Sono queste le dichiarazioni riportate da La Gazzetta dello Sport che ha anche citato le parole del campione britannico, soprattutto sulla descrizione del match definito “Una pietra miliare verso la grandezza. Vincere. Non è complicato. Questa non è scienza missilistica, è solo un incontro“. Joshua ha parlato anche delle sue caratteristiche da pugile “Io non ho paura. Io sono un combattente. Ho una mentalità militare. Vincere, difendere, andare avanti“. Entrambi hanno tenuto anche un allenamento all’aperto a Wembley.

Klitschko – Joshua, pugili a confronto
Tra il pugile ucraino e il pugile britannico la differenza sostanziale la fa l’età. A questo si contrappongono però tante similitudini, soprattutto che entrambi sono stati campioni olimpici, Klitschko nel 1996 ad Atlanta, Joshua nel 2012 a Londra. L’ucraino, fratello minore dell’altro campione del pugilato e attualmente affermato politico Vitali, è stato campione mondiale Wbo, Ibf, Ibo, ha vinto il titolo The Ring e quello mondiale Wba, sottrattogli da Tyson Fury nell’ultimo incontro. Il britannico invece ha vinto anche una medaglia d’argento ai Mondiali di Baku, detenendo il titolo mondiale Ibf. Non ha mai perso un incontro ed è il secondo pugile, dopo una colonna portante della boxe come Joe Frazier, a vincere un titolo nella divisione pesi massimi, essendo ancora un campione olimpico.

Cammarelle “Anthony un campione, non un campionissimo”
Roberto Cammarelle
conosce benissimo Anthony Joshua. Fu il britannico infatti a strappargli la medaglia d’oro nella finale olimpica di Londra. Un match che per tutti era stato vinto dall’italiano, opinione non condivisa però dai cinque giudici di gara. Cammarelle ha voluto dire la sua sull’incontro “La boxe ha bisogno di appuntamenti così per rilanciarsi. Non esiste grandissima boxe senza il traino dei pesi massimi“. Un match che può nascondere vari esiti secondo il pugile italiano “Non credo che Klitschko abbia accettato il match solo per i soldi: sa che è la sua ultima occasione, che dieci anni da dominatore saranno cancellati dalla memoria collettiva con un’altra sconfitta” mentre riguardo a Joshua sostiene che dovrà “Soprattutto tenere il ritmo alto“. Su quella finale poi persa a Londra proprio contro il britannico commenta “Anthony già allora aveva qualità notevoli, ma continuo a pensare che sia un campione, non un campionissimo: per me, ad esempio, non vale Lomachenko“. Infine il pronostico dell’italiano è “Razionalmente e tecnicamente, penso che Klitschko sia favorito“.

Klitschko – Joshua, diretta tv e streaming
Il match Klitschko-Joshua sarà trasmesso in diretta su Fox Sports Plus a partire dalle 22 ora italiana. Fox Sport è un canale del bouquet di Sky, i cui abbonati potranno seguire l’incontro in streaming tramite l’applicazione Skygo.

  •   
  •  
  •  
  •