WWE Raw: riassunto 24/04/2017, Strowman e Bray Wyatt protagonisti

Pubblicato il autore: Salvatore Masiello

Nuovo appuntamento con WWE Raw, precisamente con la puntata andata in onda negli Stati Uniti lunedì 24 aprile 2017 e che precede l’edizione di Payback, prossimo pay per view della federazione di Stamford. Lo show si apre con l’arrivo sul ring di Chris Jericho, il quale da il via al suo ultimo Highlight Reel e dice che dopo aver battuto Kevin Owens domenica prossima ed aver riconquistato il titolo degli Stati Uniti, lo porterà con se a SmackDown. Y2j, poi, inizia a prendere in giro il suo prossimo avversario, ma viene interrotto da The Miz, che fa capire al canadese come il suo show sia stato annullato in favore del Miz Tv, invitando anche il personale a cambiare scenografia.. Improvvisamente, sul ring arriva anche il campione intercontinentale Dean Ambrose, il quale prima insulta Mike Mizanin e fa cambiare ancora una volta la scenografia, aprendo di fatto il suo ‘Ambrose Asylum’. Successivamente regala una giacca a Jericho, definita orribile da The Miz, messo quindi al tappeto dall’ex Shield con una Dirty Deeds.

L’attenzione, quindi, si sposta sul primo incontro di WWE Raw, ovvero un 1-1 tra Matt Hardy e Sheamus, accompagnati a bordo ringo rispettivamente dal fratello Jeff e da Cesaro. A prevalere è il primo non senza polemiche, anche se alla fine dell’incontro sia il guerriero celtico che il suo compagno di team riconoscono la sconfitta, alzando al cielo le braccia degli Hardy Boys. Subito dopo si vede il general manager Kurt Angle parlare al cellulare, salvo poi essere interrotto da The Miz, il quale si lamenta di quanto accaduto prima. Il general manager dice che i suoi problemi deve risolverli sul ring e sancisce un main event dove Mizanin farà coppia con un atleta scelto da Angle per affrontare Jericho e Ambrose. Si passa, quindi, nuovamente all’azione con un tag team match che vede da una parte il duo formato da Austin Aries e Jack Gallagher e dall’altra Neville e TJ Perkins, vinto dai primi due, poi l’attenzione si concentra su uno degli incontri più attesi della serata, ovvero il ‘Dumpster match’ tra il gigante Braun Strowman e il piccolo Kalisto. Quest’ultimo riesce incredibilmente a vincere con un colpo a sorpresa, ma l’ex membro della Wyatt Family non ci sta, attacca il messicano, lo rinchiude all’interno del container e getta quest’ultimo fuori dallo stage.

Dopo una sfida femminile tra Dana Brooke e Alicia Fox, si passa ad un tre contro tre che vede da una parte Seth Rollns, Finn Balor e Big Cass, mentre dall’altra il Club e Samoa Joe. Il match scorre veloce e viene vinto dai primi tre grazie all’ex Shield, il quale riesce a schienare Karl Anderson. In seguito, l’attenzione torna nuovamente sulla divisione femminile, precisamente sulla sfida tra Alexa Bliss e Sasha Banks, vinta da quest’ultima. Dopo la vittoria di Apollo Crews su Curt Hawkins, si arriva finalmente al main event di WWE Raw: dopo l’entrata di The Miz (con Mayse), Jericho e Ambrose, Kurt Angle interviene e dice a Mizanin che se il suo partner non c’è non ha importanza, trasformando, quindi, il tutto in un Handicap-match. Ovviamente il duo è in netto vantaggio, la vittoria arriva, ma per squalifica, a causa dell’interferenza di Bray Wyatt, il quale prima effettua una ‘Sister Abigail’ al campione intercontinentale sullo stage e poi fa lo stesso sul ring con Y2j e lo stesso The Miz.

https://www.youtube.com/watch?v=Yco_3epA_pU

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: