Judo, The Hague Grand Prix 2017. Nove judoka italiani in Olanda per l’altra tappa dell’IJF WORLD JUDO TOUR.

Pubblicato il autore: NoemyCannata Segui

Judo The Hague Grand PrixSono nove i judoka italiani in Olanda per il Grand Prix dell’IJF (International Judo Federation) World Judo Tour 2017, che si svolgerà nella città di The Hague (L’Aia in italiano), terza città per grandezza dei Paesi Bassi situata nella costa sud-occidentale dello stato Olandese.
Da oggi Venerdì 17 a Domenica 19 Novembre, 231 Judoka provenienti da 43 nazioni combatteranno sui tatami dello Sportcampus Zuiderpark della città Olandese. Quarantatrè  il numero degli atleti che combatteranno “in casa”.
Gli incontri sono iniziati oggi con le categorie femminili di 48kg, 52kg, e 57 kg e quelle maschili di 60 e 66kg,
I nove Judoka italiani in Olanda sono gli azzurri: Verde Elio (66kg), Piras Matteo (66 kg), Facente Walter (90kg), Di Guida Domenico (90kg), Adrasti Elisa (48 kg), Lo Giudice Martina (57 kg), Caggiano Giulia (57 kg), Politi Linda (78 kg) e Rosetta Melora (78 kg).

Leggi anche:  Mondiali di pallamano, gruppo III Main Round: Francia e Norvegia accedono ai quarti di finale

Questa prima mattinata di combattimenti sta vedendo la nostra judoka Martina Lo Giudice portarsi avanti nella sua categoria dei 57kg verso il podio vincendo il primo incontro contro la polacca Podolak Arleta, il secondo con la serba Rogic Jovana.
Martina continua la sua corsa vincendo l’incontro dei quarti di finale con la spagnola Equisoain Jaione che la porta direttamente alla semifinale contro la tedesca Stoll Theresa, Oro al Dusseldorf Grand Prix 2017 lo scorso Aprile.
Incontro che perde per Ippon dopo una presa di immobilizzazione a terra. Batte i pugni sul tatami e saluta sconfitta la sua avversaria aspettando l’incontro per il terzo e quinto posto che si svolgerà nel pomeriggio contro la polacca Borowska Anna, atleta posizionatasi in 7 posizione al Grand Slam Abu Dhabi 2017 e al gradino più alto del podio del Grand Prix a Tashkent (Uzbekistan) il 6 Ottobre.

Leggi anche:  Mondiali di pallamano, gruppo IV Main Round: Svezia ed Egitto avanzano ai quarti di finale

Non ha superato il primo incontro nella stessa categoria (57kg) Caggiano Giulia, quinto posto a Tashkent lo scorso Ottobre.
Stessa sorte nei 48 kg per l’azzurra Adrasti Elisa che ha perso il primo incontro con la portoghese Diogo Joana, medaglia di bronzo agli ultimi campionati europei U23 che si sono svolti a Podgorica (Montenegro) il 10, 11 e 12 Novembre.
Prima giornata poco fortunata anche per gli altri due atleti italiani Verde Elio e Piras Matteo entrambi nella 66kg fuori al primo incontro.

Le gare continueranno domani 18 Novembre con le categorie femminili 63 kg  e 70 kg e le categorie maschili  73 kg  e 81 kg, si dovrà aspettare Domenica 19  per gli incontri delle categorie femminili 78 kg e +78 kg, e maschili 90kg  100 kg e +100 kg, e per vedere quindi il resto dei judoka italiani in Olanda: Facente Walrer, Di Guida Domenico, Politi Linda e Rosetta Melora.

Leggi anche:  Mondiali di pallamano, gruppo IV Main Round: Svezia ed Egitto avanzano ai quarti di finale

Il Presidente della Federazione Internazionale di Judo Marius Vizer si dice felice per il ritorno del Judo World Tour in Olanda, in particolare L’Aia (The Hague) paese che ha ospitato e continua ad ospitare grandi eventi sportivi come i campionati mondiali di Hockey  The Hague Grand Prix 2017, i campionati mondiali di beach volley nel 2015 e che a Giugno 2018 vedrà terminare nella sua spiaggia il Volvo Ocean Race.

Per seguire l’evento in diretta clicca qui

  •   
  •  
  •  
  •