Pallanuoto: 4^giornata maschile, avanti Recco e Brescia

Pubblicato il autore: Marianna Grazi Segui

La 4^giornata del campionato maschile di serie A1. 


Mentre le ragazze della pallanuoto femminile erano impegnate nella Fin Cup, l’11 novembre si sono svolte le partite della 4^giornata del campionato di A1 maschile.
Indenni, a punteggio pieno, Pro Recco e An Brescia, vincendo rispettivamente su Rn Florentia e CN Posillipo. Vittorie esterne per l’Ortigia sul Bogliasco Bene e per la Canottieri Napoli sulla Pallanuoto Trieste, mentre lo Sport Management “asfalta” la SS Lazio e la RN Savona supera, in diretta Waterpolo Channel, il Catania. Prima vittoria per la Reale Mutua Torino 81 Iren, che batte l’Acquachiara e cancella finalmente lo zero in classifica punti.

Bogliasco Bene-Ortigia 9-10
Pallanuoto Trieste-Canottieri Napoli 10-14
Banco Bpm Sport Management-Lazio 19-6
AN Brescia-CN Posillipo 12-5
Reale Mutua Torino 81 Iren-Acquachiara ATI 2000 10-7
RN Savona-Seleco Catania 8-6 (trasmessa in diretta su Waterpolo Channel)
Florentia-Pro Recco 4-15

Leggi anche:  Italian Hockey League Serie A: iniziano le semifinali

Colpo in trasferta per il Circolo Canottieri Ortigia, che supera la Bogliasco Bene 10-9: i biancoverdi sempre in vantaggio fino al terzo tempo, poi qualche colpo a vuoto e i liguri rimontano fino alla parità e addirittura al vantaggio; ma i siciliani non demordono e negli ultimi secondi di gara trovano la vittoria con una doppietta di Giacoppo. Anche la Canottieri Napoli passa in trasferta, superando 14 a 10 la Pallanuoto Trieste grazie soprattutto a Campopiano e Velotto con 4 gol ciascuno: per Trieste è il secondo ko consecutivo. Il 19-6 non lascia scampo alla SS Lazio, che vede nullificate tutte le superiorità numeriche (0/8 realizzazioni) dall’eccellente difesa dello Sport Management; 8 giocatori a segno, spiccano le quaterne di Di Somma e di Luongo, mentre per Cannella una giornata no porta alla disfatta della propria squadra. Dopo una partenza contratta vince facile anche il Brescia sul Circolo Nautico Posillipo: fino a metà della seconda frazione i bresciani, reduci dalla vittoria in Champions League con il Barceloneta, sono sotto di due gol (4-2), poi la difesa si barrica di fronte a Del Lungo e gli attaccanti mettono a segno 10 reti, che portano alla vittoria finale per 12-5. Arriva finalmente la prima vittoria per la Reale Mutua Torino, che supera l’Acquachiara 10-7 e conquista 3 punti fondamentali in chiave salvezza: partita equilibrata fra le due squadre, con il vantaggio dei piemontesi (5-2) che poi subiscono il rientro degli avversari, ma riescono a chiudere con il mini break finale sul risultato a loro favore.
Nella diretta di Waterpolo Channel assistiamo alla terza vittoria consecutiva della Rari Nantes Savona, che soffre ma supera 8-6 la Seleco Catania. Poche emozioni in avvio, poi lo starppo del 5-1 firmato Ravina, Steardo e Damonte(tripletta) dà il la alla partita; a metà gara la squadra di Angelini conduce ancora con 3 gol di vantaggio, poi gli avversari si fanno sotto tra terzo e inizio quarto time. A chiudere i giochi ci pensa però Steardo, che a 1’13 dalla fine fissa il definitivo 8-6. Infine è davvero incontenibile per la RN Florentia il pluricampione italiano Recco, che senza scrupoli infligge un pesante 15-4 ai toscani; best score di giornata Filipovik mette a segno una cinquina pesante, e per i fiorentini non resta altro che cercare di contenere lo svantaggio.
La Pro Recco cerca la fuga per il tredicesimo scudetto consecutivo, tallonata però dall’AN Brescia che non vuole rendere vita facile ai liguri.

Leggi anche:  Olimpiadi, il Governo approva il dl: ma non è finita..

  •   
  •  
  •  
  •