Marvin Vettori alla vigilia di UFC 219: “Gestisco la pressione, voglio mettere ko Akhmedov”

Pubblicato il autore: Luca Santoro Segui

Marvin Vettori
Manca poco al grande appuntamento che a fine anno vedrà tornare nella gabbia ottagonale Marvin Vettori, il giovane fighter trentino che si sta facendo strada nel mondo UFC.
Il lottatore di Mezzocorona (12-3 MMA, 2-1 UFC) affronterà infatti il 30 dicembre nella UFC 219 di Las Vegas il russo Omari Wolverine Akhmedov in un incontro valido per i pesi medi, dopo il trionfo dello scorso giugno (verdetto unanime dei giudici) nella UFC 112 contro un fighter di esperienza come il brasiliano Vitor Miranda (12-6).
Anche il russo non scherza in quanto competenza sull’ottagono, con un parziale di 17 vittorie (di cui 7 KO e 5 sottomissioni) contro 4 sconfitte, ma Marvin non si lascia intimidire come è suo costume di carattere: “C’è sempre una certa pressione da affrontare – ha ammesso ai microfoni di MMAWeekly.com il fighter che ha debuttato nelle MMA a 18 anni e nella UFC nel 2016, e con questo incontro si gioca molto della sua permanenza nella massima organizzazione americana – ma fa parte della mia vita, mi alleno duramente ogni giorno. Chi mi conosce sa che non seguo scorciatoie né mi tiro indietro“.
Akhmedov non si aspetta altro che una vittoria da questo incontro, forte anche delle precedenti due registrate negli ultimi match e della sua solidità, sebbene Vettori abbia dalla sua una fisicità più massiccia rispetto all’avversario. Convinto di “fare la storia” con questo incontro, come ha dichiarato a novembre sul suo profilo Facebook, Marvin non intende sottovalutare il russo, nonostante il suo notorio carattere sfacciato ai limiti della arroganza (ne parlammo in precedenza qui, concludendo il fatto che si tratti semplicemente dell’autostima di chi si sente vincente).
Cercherò di amministrare la pressione, con il tempo riesci a gestirla e sfruttarla a tuo vantaggio – continua il fighter trentino – non sprecherò energie prima del match. Lo voglio mettere al tappeto, tutto qui” scandisce Vettori, che rivela di aver imparato nella sua carriera l’importanza di rimanere concentrato sul suo stile di lotta e renderlo inoppugnabile in ogni circostanza, pur apportando allo stesso tempo delle piccole modifiche anche a seconda dell’avversario che si ritrova davanti.

Oltre UFC 219: il futuro di Marvin Vettori

Vettori, che si dice “superpronto” ad affrontare Akhmedov, rivela inoltre di vivere l’esperienza UFC giorno per giorno perché “tutto può succedere“, ma si dice pronto, una volta sbrigata la pratica del russo, a disputare un match con un avversario del ranking e scalare così le classifiche sino al titolo. “Sono sempre allenato e non ho infortuni, perciò sono pronto per qualsiasi opportunità anche dell’ultimo minuto. Ho intenzione di lottare per un titolo entro la fine del 2019, anche se adesso è presto per fissare questo obiettivo: non posso predire come sarà il mio futuro“, conclude Vettori.
UFC 219 sarà visibile anche in Italia, sul canale Fox Sports (canale 2014 di Sky, 265 in HD) a partire dall’una nella notte tra il 30 e il 31 dicembre.

  •   
  •  
  •  
  •