TLC, Tables, Ladders & Chairs

Pubblicato il autore: Cristina Guercio Segui


Il  TLC (Tables, Ladders & Chairs) è lo spettacolo finale che chiude l’anno della WWE. A una settimana dalla conclusione dell’ evento, ecco i risultati.

Nel roster di Smack Down continua la faida tra “The King” Baron Corbin e Roman Reigns. I due non sono mai andati d’accordo, e negli anni più volte si sono scontrati. Quello che ha portato all’ultimo scontro è stato ancora prima delle Survivor Series, ma entrambi i lottatori erano protagonisti nell’ incontro tra le squadre nel team di Smack Down, così lo scontro fu spostato all’evento di TCL in un Tables, Ladders and Chairs match. Il match lo giocano alla pari, ma “The King” può contare sull’ aiuto di tanti atleti, e grazie ai Revival e a Dolph Ziggler che hanno distratto Rollins, l’incontro viene vinto da Corbin.

I Revival (Dash Wilder e Scott Dawson) sono stati sconfitti dal New Day ( Big E e Kofi Kingston) che rimagono campioni di coppia, grazie a  Kingston che riesce con la scala a prendere le cinture posizionate in alto al centro del ring.

Aleister Black sconfigge Buddy Murphy in un match difficile.

E Bray Wyatt sconfigge The Miz, ma prima di scendere dal ring viene attaccato da Daniel Bryan che ritorna col suo movimento “yes”.

Nel roster di RAW Humberto Carrillo sconfigge Andrade dopo aver subito un attacco brutale finendo l’incontro con un no-contest.

Così come è  terminato con un doppio count-out l’incontro di coppia tra The Viking Raiders (Erik e Ivar) e The O.C.
( Luke Gallows e Karl Anderson).

Bobby Lashley sconfigge Rusev grazie all’intervento di Lana in un Tables match.

E in fine nel main event The Kabuki Warriors ( Asuka e Kairi Sane) sconfiggono Becky Lynch e Charlotte Flair rimanendo campionesse di coppia.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: