NFL: risultati ottava giornata

Pubblicato il autore: Andrea Maion Segui

Miami Dolphins 28Los Angeles Rams 17
Los Angeles butta via una partita che doveva vincere e perde contro una squadra senza il loro qb titolare. I Rams macinano gioco e yard ma senza concludere anzi si fanno incalzare dalla difesa dei Dolphins, infati Rivers come in ogni partita continua a farsi intercettare. Avevano incominciato bene i Rams con un td ma vengono ripresi a fine quarto ma nel secondo quarto avviene la svolta con 3 td Miami. Nel tempo restante i Rams cercano di recuperare senza successo, riescono solo a segnare un td.

Kansas City Chiefs 35New York Jets 9
La squadra più forte della lega contro quella più debole. Non poteva esserci risultato più sicuro della vittoria Chiefs, infatti realizzano 5 touchdown contro 0 dei Jets oltre le 300 yard di differenza di yard di passaggio. Jets sempre in difficoltà in questa partita, segnano solo in calcio piazzato. Dall’altra parte abbiamo Mahomes che è in serata e fa quello che vuole, trovando sempre i suoi ricevitori.

Green Bay Packers 22Minnesota Vikings 28 
Brutta caduta per Green Bay che rimane prima nella sua division ma che non appare una squadra che possa vincee il Super Bowl. Traffitta dalle corse dei Vikings e dal nervosismo che si traduce in penalità. D. Cook, ruuning back Vikings, mette a segno ben 4 td di corsa rivelandosi una spina nel fianco della difesa che non sapeva come arginarlo. Rogers cerca di tenere a galla la squadra ma questa volta non ci riesce.

Indianapolis Colts 41Detroit Lions 21 
Stafford perde il confronto con Rivers che gli sforna una buona prestazione senza strafare. All’inizio ha giocato meglio Detroit ma nel secondo quarto Rivers si scatena, grazie agli errori di Stafford che lascia il possesso ai Colts, riuscendo a completare 3 td. Negli ultimi due quarti i Lions provano a ribaltare la situaione ma una splendida difesa dei Colts rimanda indietro ogni attacco, riuscendo a fae 5 sack in tutta la partita. Ancora ultimo quarto strepitoso di Rivers con altri 2 td finisce la partita.

Leggi anche:  Pallamano, Serie A: Conversano nuova capolista

Cleveland Browns 6 – Las Vegas Riders 16
Partita equlibrata tra le due franchigie che vedono le difese come protagoniste, infatti c’è solo un td segnato in tutta la partita segnato dai Raiders. I Raiders incominciano male la partita con un calcio piazzato sbagliato ma riescono andare alla pausa lung in vantaggio per 6 a 3. Il primo e ultimo td avviene nell’ultimo quarto dove Carr lancia per Renfrow.

Cincinnati Bengals 31Tennessee Titans 20 
Brutta sconfitta per i Titans che vedono vincere i Bengals mai domi. Infatti Cincinnati ha avuto una spinta in più rispetto agli avversari che sembravano un po stanchi. Tannehill non in forma in questa partita lancia un intercetto e un solo td, avvenuto nel quarto quarto a partita compromessa. nota di merito per l’attacco dei Bengals che sbaglia poco e trova in Bernard un buon running back per accompagnare l’azione.

Buffalo Bills 24New England Patriots 21 
I Pats mettono in difficoltà i Bills giocando un buon football, non per tutto l’arco della partita, ma si sono impeganti a non lasciarli vincere. Per tre quarti le due squadre si equivalgono per quanto riguarda il risultato, ma nell’ultimo quarto si vedono 2 td, uno per squadra e un field goal dei Bills che alla fine regala la vittoria. I Pats hanno avuto la possibilità di almeno pareggiare ma Newton combina un disastro e li fa perdere.

Leggi anche:  Daniele Nardello: "Prenderei subito Aru"

Baltimore Ravens 24Pittsburgh Steelers 28
Gli Steelers mantengono la loro invincibilità di questo campionato non senza fatica contro un Jackson agguerrito. La difesa dei Pitts all’inizio fa fatica a contenere la offense ma piano piano trova le contro misure. All’intervallo Baltimore è avanti 17 a 7 e forse le parole del head coach degli Steelers hanno fatto la differenza. Infatti subito dopo realizzano due td per portarsi in vantaggio e poi ne fanno un altro per chiudere la partita.

Denver Broncos 31Los Angeles Chargers 30 
Partita pazzesca tra le compagini che vede la vittoria Broncos dopo il 4° quarto. Primi tre quarti di partita i Chargers aveva la vittoria in pugno con 2 td di vantaggio ma nell’ultimi minuti di gioco Lock si sveglia e porta i suoi compagni ad una vittoria insperata con 3 td. Match condizionato dagli errori di entrame le squadre (lanciano 3 intercetti, 2 Chargers e uno Broncos) oltre le yard di penalità ( 70 per Broncos e 67 per i Chargers).

Seattle Seahawks 37San Francisco 49ers 27
I 49ers si svegliano tardi e perdono contro una squadra più forte e più orgnizzata di loro. Con un Metcalf che fa impazzire tutta la difesa dei 49ers vincendo quasi ogni duello, più un Wilson che sbaglia poco e niente, la vittoria è più che sicura. Garoppolo non gioca una bella partita, lancia un intercetton più i sack, ma riesce comunque a lanciare 2 td nell’ultimo quarto. La chiave del match sono i turnover che sono tutti a favore dei Seahawks.

Leggi anche:  EHF European Cup - La Raimond Handball Sassari vince ma non basta: al terzo turno va il Parnassos Strovolou

Chicago Bears 23 – New Orleans Saints 26
Gli underdogs di Chicago vengono sconfitti ai supplementari da un calcio piazzato di Lutz. I Saints vincono grazie alle cavalcate di Kamara che risulta uno dei migliori in campo e grazie alla poca precisione di Foles nei momenti chiave. Anche se i Bears recuperano nell’ultimo quarto uno svantaggio di 10 punti che li mandano all’overtime, dove sbagliano il drive che li potrebbe portare in vantaggio. Nel drive succesivo i Saints raggiungono la soglia del field goal e li non sbagliano.

Philadelphia Eagles 23 – Dallas Cowboys 9
Philly vince una partita decisiva per la NFC est e infatti si ritrova prima allontanando i sogni Cowboys di playoff. Dallas gioca con Dinucci che è il terzo qb staionale per loro e si vede nella realizzazione complessiva di 0 td in questa partita. La defense Cowboys fa una buona partita ma giocare senza un attaco consistente, vincere è dura. Per Wentz invece parrtita di alti e bassi che lancia 2 td e altrettanti intercetti.

New York Giants 23Tampa Bay Buccanneers 25
Nel Monday Night si è vista una partita piena di emozioni. I Giants iniziano meglio di Tampa andando a segno per ben 2 volte nei primi due quarti. Dopo l’intevallo i Bucs si svegliano andando a superare nel punteggio New York con una super prestazione di Brady e di Succop. Negli ultimi due minuti i Giants vanno a segno con un td ragiungendo i meno due, allora decidono di andare per la trasformazione da due punti per portare la partita all’overtime ma Jones e compagni sbagliano sul più bello, regalando coì la vittoria a Tampa

  •   
  •  
  •  
  •