Atletica: DELHI HALF MARATHON, fino all’ultimo respiro

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

delhi

Domenica scorsa a Nuova Delhi, India, si è corsa una mezza maratona ad alto tasso tecnico ed elevato pathos agonistico, in cui i top runners maschili e femminili hanno regalato emozioni fino all’ultimo metro.

Tra le donne, la keniana Florence Kiplagat, anche se ancora affaticata dalla Chicago Marathon di sei settimane fa, ha vinto con un’irresistibile progressione finale negli ultimi 400m, dopo una gara molto tattica sostenuta a ritmo relativamente lento. Le prime sei donne hanno concluso la corsa racchiuse in sei secondi.
Tra gli uomini, l’etiope Guye Adola ha stabilito il nuovo record della gara. Ai 10 km è passato un folto gruppo in 28:06, continuando a correre unito per gran parte della gara. È stato solo negli ultimi chilometri che Adola e Kamworor, il campione del mondo di mezza maratona, hanno preso un leggero vantaggio rispetto agli altri, giocandosi tutto in volata. I primi otto uomini hanno terminato la corsa sotto i 59:30.

Donne:

  1. Florence KIPLAGAT            KEN 1:10:04
  2. Gladys CHERONO                  KEN 1:10:05
  3. Worknesh DEGEFA               ETH 1:10:07

Uomini:

  1. Guye ADOLA                            ETH   59:06
  2. Geoffrey KAMWOROR          KEN   59:07
  3. Mosinet GEREMEW                ETH   59:11

I due vincitori hanno ricevuto un premio di 27 mila dollari e Adola ha anche vinto il bonus di 7500 dollari per aver segnato il nuovo record della gara. Alla Airtel Delhi Half Marathon 2014 hanno partecipato 32.500 corridori.

  •   
  •  
  •  
  •