Atletica: RUNCARD, la nuova iniziativa della FIDAL

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

baldini runcard 1

Creare una grande community di runners e addetti ai lavori, è questo l’ambizioso scopo che si prefigge la FIDAL realizzando la RUNCARD.

La RUNCARD, come annunciato dal presidente Giomi, verrà diffusa già prima della fine del 2014 e sarà valida per tutto il corso del 2015. È destinata a dare risposte, informazioni, servizi, a quanti hanno scelto il “correre” come strumento per migliorare il proprio stile di vita. Accedendo al portale www.runcard.com si avrà la possibilità di confrontarsi con uno staff di medici, nutrizionisti, allenatori e campioni azzurri (con i quali ci si potrà anche allenare presso il centro di preparazione olimpica di Formia).

Tra i principali servizi, spiccano:

  • accesso, a condizioni di favore, a strutture che si occupano di tutela sanitaria
  • consigli qualificati su alimentazione, allenamento, traumatologia
  • sconti sulle “frecce” di Trenitalia
  • speciale copertura assicurativa sviluppata con UnipolSai
  • agevolazioni per sostenere la visita medico sportiva, grazie a una convenzione con la Federazione Medico Sportiva Italiana
  • serie di iniziative sul piano editoriale e della comunicazione grazie a RAICom

Il costo sarà di 30 euro all’anno, di cui 10 andranno a finanziare i campionati studenteschi di atletica.

Intanto, la prima tessera RUNCARD è già stata consegnata, come sottolineato dalla FIDAL stessa, “all’uomo che più di ogni altro, in Italia, incarna l’ideale dell’atleta di successo: Stefano Baldini” (campione olimpico di maratona ad Atene 2004).

  •   
  •  
  •  
  •