Maratona Torino, dominio keniano

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

maratona di torino

Spettacolare arrivo in volata tra Rutto e Ngeno. I due keniani giungono affiancati sul rettilineo finale di Via Roma. Ngeno alza le braccia al cielo in prossimità dell’arco pubblicitario, senza accorgersi che corrisponde al 42° chilometro! Una disattenzione pagata cara tanto che, con uno scatto, Rutto brucia il connazionale nei restanti 195 metri. Per l’italiano Andrea Lalli arriva il personale e il 5° posto, ma deve migliorare sulla tattica di gara e sui cambi di ritmo, fatali a 10 km dall’arrivo, per fare il definitivo salto di qualità. Tra le donne la glaciale Ndiema, al suo debutto sulla distanza, corre in compagnia della “nostra” Anna Incerti fino al 40° km, decidendo poi di allungare e arrivare in solitaria al traguardo. Dopo la maternità del 2013, Anna sta ritrovando il ritmo e l’agonismo che l’hanno portata all’oro degli Europei di Barcellona.

RISULTATI Maratona Torino:

Uomini:

1° Samuel Rutto 02:10:00

2° Ernest Ngeno 02:10:01

3° Titus Masai 02:11:16

5° Andrea Lalli 02:12:48

Donne:

1° Esther Ndiema 02:28:41

2° Anna Incerti 02:28:58

3° Deborah Toniolo 02:31:35

  •   
  •  
  •  
  •