I risultati della Maratona delle Isole Vergini, tra caldo e umidità

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

maratona isole vergini

Anche nelle Isole Vergini Americane, isole dell’omonimo arcipelago nel Mar dei Caraibi situato a est di Porto Rico, viene disputata una maratona internazionale (13a edizione quest’anno) certificata da AIMS / IAAF in cui i corridori possono qualificarsi per le Olimpiadi, Campionati del Mondo e Boston Marathon. La St. Croix International Marathon è una gara molto panoramica, piatta e veloce. L’unico inconveniente riscontrato in questa edizione è stata la difficile situazione climatica: il caldo e l’elevata umidità hanno provato i pochi concorrenti presenti.
In queste condizioni quasi proibitive è emerso il temperamento di Calvin Dallas, runner di 62 anni! Fino al punto più orientale del percorso, luogo in cui si possono ammirare sullo sfondo St. Thomas, St. John e le Isole Vergini Britanniche, erano tre i corridori al comando. È stato allora che Dallas ha staccato gli avversari andando a vincere in 3:19:33 e difendendo, così, il suo titolo. Nella gara femminile anche Bridget Klein bissa il successo dello scorso anno, terminando quarta assoluta in 3:44:21. Da segnalare la presenza di due membri del “Marathon Globetrotters”: il 62enne Robert Bishton e il 65enne Rich Holmes.

maratona isole vergini

  •   
  •  
  •  
  •