Marcia, terremoto Doping nella selezione russa

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

Sergey Kirdyapkin

La notizia rilasciata da James Ellingworth dell’Associated Press annuncia la squalifica di cinque campioni russi di marcia.
Squalificati tre anni e due mesi:
– Sergei Kirdyapkin campione olimpico nella 50 km nel 2012 e del mondo nel 2009
– Olga Kaniskina campionessa del mondo della 20 km dal 2009 e il 2011
– Sergei Bakulin campione del mondo del 2011
Inoltre, Valery Borchin, campione olimpico nel 2008 e del mondo nel 2009 e nel 2011, è stato squalificato per otto anni da ottobre 2012 per un secondo reato di doping; e Vladimir Kanaykin, argento della 20 Km del 2011, è stato squalificato a vita per recidiva.
I cinque atleti erano stati tutti sospesi dalla fine del 2012, ma nessuna pubblicità era stata data fino a quando la IAAF ha confermato questa situazione all’Associated Press questa settimana.
Se queste qualifiche venissero confermate dalla IAAF, verrebbero riscritti totalmente i podi dei Campionati Mondiali degli anni 2009 a Berlino e 2011 a Daegu con importanti notizie e soddisfazioni per gli atleti azzurri: Giorgio Rubino guadagnerebbe la medaglia di bronzo dei 20 km di Berlino 2009, mentre Elisa Riguaudo otterrebbe quella di bronzo dei 20 km di Daegu 2011.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: